Al via le attività della Scuola della Cartapesta di Gambettola

Il corso, di secondo livello, è organizzato in due sessioni di tre mesi, per un totale di 26 ore per sessione. La prima di queste si svolgerà nel periodo novembre 2016-febbraio 2017.

Dopo il notevole riscontro avuto dalla popolazione di Gambettola e dalle scuole dell’Istituto Comprensivo, che hanno partecipato all’inaugurazione della sede della Scuola della Cartapesta di Gambettola, avvenuta lo scorso 1 ottobre, e dopo un periodo di incontri di presentazione dei vari corsi che costituiscono la proposta formativa della nuova Scuola X le Mani, è un piacere poter annunciare l’inizio dei corsi. Lunedì avrà luogo il primo di una serie di 13 incontri, a cadenza settimanale, relativi al corso specifico per la formazione di insegnanti di ogni ordine di scuola e grado, sul Linguaggio Visivo. Il corso, di secondo livello, è organizzato in due sessioni di tre mesi, per un totale di 26 ore per sessione. La prima di queste si svolgerà nel periodo novembre 2016-febbraio 2017.

Mentre che la seconda sessione si svolgerà nello stesso periodo dell’Anno Scolastico successivo. Vale a dire, nel 2017-2018.
Il corso intende, da un lato, trasmettere agli insegnanti i fondamenti teorici del Linguaggio Visivo,  utile alla crescita integrale dei bambini e complementare ai tradizionali Linguaggi Orale e Scritto. Dall’altro, si prefigge di renderli autonomi, relativamente alla concezione e messa in opera di laboratori didattici per i bambini che frequentano le scuole dell’obbligo.  La formazione del Corso sul Linguaggio Visivo, attualmente in attesa del riconoscimento da parte del Provveditorato, è a cura dell’artista Anton Roca, il quale ha una lunga esperienza nella formazione di docenti e dipendenti.

Giovedì 10 novembre, e sempre a cadenza settimanale, avrà inizio il laboratorio dedicato alla trasmissione dell’antica tecnica della cartapesta, rivolto ad un’utenza adulta e dalla durata di due mesi. Con la possibilità di una seconda sessione da iniziarsi dopo le feste natalizie. Tale corso si rivolge a tutte quelle persone che abbiamo voglia di mettersi in gioco, cimentandosi con una tecnica facilmente acquisibile, che consente di approfondire nelle proprie pulsioni creative e che riserva, quindi, grandi soddisfazioni relativamente alla realizzazione di manufatti. Nonché la possibilità di esprimere se stessi. Ad entrambi i corsi, per i quali c’è ancora disponibilità per quanto riguarda alle adesioni, partecipano insegnanti e cittadini la cui provenienza coinvolge un territorio oltre alla naturale ricaduta su Gambettola, sede della nuova Scuola, coinvolgendo anche Cesena, Longiano e Gatteo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento