Cronaca Cervese Nord / Via Cesenatico

Scoppia una rissa sul bus, botte da orbi ed una ragazza sbatte la testa. L'autista ferma la corsa: denunciato un giovane

Denunciato dai Carabinieri di Cesenatico per resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio. E' l'epilogo di un pomeriggio di follia a bordo di un autobus

Denunciato per rissa, resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio. E' l'epilogo di un pomeriggio di follia a bordo di un autobus, protagonista in negativo un giovane minorenne del Nord Africa. I fatti sono accaduti nel tardo pomeriggio di sabato su un autobus che da Cesenatico stava viaggiando verso Cesena, riportando a casa tanti ragazzi che avevano trascorso una giornata al mare. E sono in arrivo altre denunce per i giovani coinvolti nella violenta zuffa avvenuta sul mezzo di trasporto pubblico.

Nessuno si sarebbe aspettato una rissa da saloon a bordo del mezzo di Start Romagna. Intorno alle 19 lungo via Cesenatico è scoppiata una violenta lite tra il giovane nord-africano ed un altro ragazzo, futile come di solito avviene in questi casi il motivo che ha acceso la miccia. Il giovane in preda ai fumi dell'alcol stava ascoltando a volume alto la musica, munito di una cassa collegata allo smartphone che aveva trasformato l'autobus in una discoteca. In pochi attimi si è passati dalle parole ai fatti. I contendenti hanno iniziato a picchiarsi selvaggiamente, e ben presto la lite è diventata una rissa coinvolgendo gli amici di uno dei due. Botte da orbi, una malcapitata ragazza è stata travolta ed ha sbattuto la testa ad uno dei pali che servono ai passeggeri per mantenersi. E' stata soccorsa e trasportata in ospedale, dove è stata medicata. Alla fine il bilancio parlerà di tre feriti, circolazione bloccata lungo via Cesenatico per consentire i soccorsi.

All'altezza di Borella l'autista ha interrotto il viaggio verso Cesena, le botte sono proseguite all'esterno, ma a quel punto si sono fiondati sul posto i Carabinieri della Compagnia di Cesenatico, che hanno trovato il protagonista principale della violenta zuffa che prendeva a calci e pugni le porte dell'autobus. I militari hanno posto fine alle ostilità, ad avere la peggio è stato proprio il giovane magrebino che è stato caricato in ambulanza. In preda all'alcol ha chiuso un pomeriggio di follia scatenando la sua furia anche contro i sanitari del 118 che l'hanno trasportato al Bufalini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia una rissa sul bus, botte da orbi ed una ragazza sbatte la testa. L'autista ferma la corsa: denunciato un giovane
CesenaToday è in caricamento