Scoperte tre piantagioni di marijuana nella valle del Rubicone

I due coltivatori avevano allestito degli appezzamenti di terra con una serie di canali di irrigazione per far crescere rigoglioso lo stupefacente

Tre rigogliose piantagioni di marijuana quelle scoperta dai carabinieri della Compagnia di Cesenatico che, lo scorso 22 settembre, hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare  emesse dal Tribunale di Forlì nei confronti di un sardo 54enne e di un albanese 37enne, residente nel riminese ma di fatto domiciliato a Borghi. Il provvedimento è arrivato in seguito alle indagini del Nucleo Investigativo di Forlì e dai militari della Stazione di Sogliano che hanno portato all'individuazione di tre coltivazioni di canapa nascoste nella fitta vegetazione della valle del Rubicone. Le piante, situate in località Ginestreto, erano accudite con tutti i riguardi e, oltre a un efficente impianto di irrigazione, erano fertilizzate con ogni cura per garantire un ottimo raccolto. Sono state 42 le piante scovate nei tre appezzamenti, alcune delle quali cresciute fino a 2 metri, che hanno portato all'arresto dei due indagati che, al momento, dovranno rispondere di coltivazione di sostanze stupefacenti.

piantagione marijuana 01-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento