Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

Il sindaco Gozzoli: "Martedì sono caduti oltre 30 millimetri di pioggia, le situazioni più critiche sul lungomare di Valverde"

Foto Facebook sindaco Gozzoli

L'acuta fase di maltempo sulla Romagna annunciata dagli esperti non si è fatta attendere. Piogge abbondanti, ventilazione sostenuta e mare molto mosso. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna aveva diramato un'allerta meteo gialla per martedì per "criticità idraulica e idrogeologica". A farne le spese maggiori Cesenatico dove la combinazione tra alta marea e vento di scirocco ha riproposto il solito problema dell'ingressione marina, cioè il fenomeno di sommersione, da parte del mare, di tratti sempre più ampî di spiaggia.

"Martedì sono caduti oltre 30 millimetri di pioggia sul nostro territorio comunale a cui si sono aggiunte le condizioni critiche del mare molto mosso e della marea alta - ha spiegato il sindaco Matteo Gozzoli - le situazioni più critiche sul lungomare di Valverde, dove l'acqua è arrivata in strada. Un problema che purtroppo si ripropone ad ogni mareggiata, ampie porzioni di spiaggia sono state erose dal mare". 
"Nelle prime ore del giorno la protezione civile e Cesenatico Servizi hanno subito ripristinato i varchi. Durante la notte è rimasto attivo un monitoraggio h24 delle porte vinciane in collaborazione con il Consorzio di Bonifica che ha monitorato lo stato dei canali interni. Grazie al miglioramento delle condizioni rassicura il sindaco - i parametri sono tutti in miglioramento, in queste ore il picco di onda e marea non consente ancora la riapertura delle porte vinciane".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ancora una volta - conclude Gozzoli - il nostro sistema di sicurezza idraulica ha permesso a diverse parti di Cesenatico di rimanere in salvaguardia. Gli investimenti partiti grazie alla Regione Emilia-Romagna, in parte in corso e in parte in partenza a breve, andranno a migliorare la capacità di molti impianti di sollevamento di mantenere bassi i livelli dei canali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tragedia sullo scooter, riconosciute le salme di Donato e Asia: si cerca un testimone oculare

  • Drammatico scontro tra uno scooter e un camion, perdono la vita padre e figlia

  • La tragedia sullo scooter, l'amore per la figlia e la passione per il Maggiolino: "Donato era solare e allegro"

  • Violento scontro all'incrocio tra auto e moto, il motociclista è in Rianimazione

  • Il 15enne positivo al virus, l'ansia serpeggia in città: partita la prima tranche di tamponi

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

Torna su
CesenaToday è in caricamento