rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Sciopero trasporto pubblico, Start chiude sui turni meno pesanti e apre sul nuovo personale

Start Romagna ha riconosciuto la necessità di inserire nuovo personale nel Bacino di Forli-Cesena

"Finché il dialogo resta ad un livello di contrapposizione, anche forte, Start Romagna ha oggi ed avrà in futuro un atteggiamento di ascolto e di dialogo. Quando, il sindacato trascende in giudizi, accusando l'azienda di essere disinteressata al tema della sicurezza e della qualità di un servizio pubblico che riguarda migliaia di persone e centinaia di lavoratori al giorno, il dialogo si interrompe immediatamente". Lo dichiara in una nota l'azienda Start Romagna in merito allo sciopero odierno del trasporto pubblico locale.

"Mercoledì si è svolto un confronto lungo e articolato - viene comunicato -. Per circa sette ore il presidente e il direttore generale di Start Romagna hanno interloquito con le delegazioni di Cgil, Cisl, Uil, Faisa e Usb, che hanno focalizzato il loro unico interesse sul personale viaggiante. Al proposito Start Romagna ha rappresentato i dati oggettivi, col carico di lavoro giornaliero di 5 ore di guida su un turno retribuito da 6.30’ ed un impegno quotidiano di oltre sette ore. A partire da questi dati l'azienda ha chiesto il confronto, utile a valutare e analizzare nel dettaglio le criticità presenti sulle linee di trasporto e in caso adottare provvedimenti. Start Romagna ha inoltre riconosciuto la necessità di inserire nuovo personale nel Bacino di Forli-Cesena, proponendo l’assunzione di 13 lavoratori, in linea con le richieste sindacali".

"Sul punto dell’orario, la richiesta è stata quella di rendere i turni meno pesanti e ridurre il tempo alla guida - conclude l'azienda -. Richiesta che non è sostenibile per Start Romagna e da qui la decisione dei sindacati di confermare lo sciopero di venerdì. Ciò nonostante, l'azienda mantiene un atteggiamento di apertura, affinché il dialogo resti aperto, auspicando che le affermazioni riportate dalla stampa siano state un “incidente” e che il dialogo possa riprendere con uno spirito di rispetto e comprensione delle esigenze di chi, come Start, deve preservare il suo equilibrio economico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero trasporto pubblico, Start chiude sui turni meno pesanti e apre sul nuovo personale

CesenaToday è in caricamento