Cronaca Savignano sul Rubicone

Schianto al porto di Genova, un Savignanese tra le vittime della tragedia

Marco de Candussio è la settima vittima nel disastro al porto di Genova. Il ragazzo aveva 40 anni ed era residente a Savignano anche se originario di Barga in provincia di Lucca

Marco de Candussio è la settima vittima nel disastro al porto di Genova. Il ragazzo aveva 40 anni ed era residente a Savignano anche se originario di Barga in provincia di Lucca. Era in forze alla Guardia Costiera ed l'ultima vittima dell'incidente avvenuto al molo di Giano nel capoluogo ligure; una nave portacontainer, la Jolly Nero dell'armatore Messina, si è schiantata contro la torre di controllo del porto. Le ricerche dei dispersi sono andate avanti ininterrottamente per recuperare i dispersi.

De Candussio lascia una mogile, un figlio di 13 anni e una figlia più piccola. La squadra di basket dove gioca il bambino ha scritto un messaggio di cordoglio sulla home page del sito dei Santarcangels.  È stato per quasi dieci anni alla Guardia Costiera di Lavagna (Genova), di cui cinque come comandante. Era originario di Barga (Lucca). Lo scorso anno ha trasferito la residenza a Savignano sul Rubicone. Poche ore prima dello schianto ha aggiornato la sua immagine del profilo su facebook con l'immagine di una delle sue passioni sportive, quella per il Torino Calcio.

L'ipotesi al vaglio degli inquirenti è quella che si sia trattato di un'avaria al motore che ha fatto perdere il controllo alla nave facendola schiantare contro il molo. Al momento della stesura del servizio si contano sette vittime, due dispersi e quattro feriti. Lo schianto è avvenuto alle 23 circa proprio nel momento più critico: quello del cambio turno quando all'interno della struttura c'era il maggior numero di addetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto al porto di Genova, un Savignanese tra le vittime della tragedia
CesenaToday è in caricamento