Scene da film americano sull'Adriatica: minorenni tentano di fuggire e speronare i Carabinieri

I "banditi" hanno dai 13 ai 15 anni: due di loro già con una lunga serie di reati alle spalle. Alla fine sono stati presi

I Carabinieri di Cesenatico hanno denunciato nei giorni scorsi in stato di libertà per resistenza a Pubblico Ufficiale e ricettazione in concorso due minorenni: un 15enne nordafricano e un 14enne senegalese, entrambi residenti a Cesena e già noti alle forze dell’ordine per una lunga serie di reati. Gli stessi si trovavano a bordo di una Fiat Uno con un 13enne albanese, ancora non imputabile. I tre, alle prime luci dell’alba del 2 giugno scorso, erano stati visti percorrere via Armellini di Cesenatico a bordo di un’auto il cui conducente, alla vista dei militari operanti, aveva invertito repentinamente la marcia imboccando a forte velocità la limitrofa Adriatica direzione Ravenna, compiendo manovre pericolose con il chiaro intento di speronare l’auto di servizio. La fuga dei tre a bordo del veicolo era terminata pochi chilometri dopo, in quanto il veicolo, risultato poi oggetto di furto commesso a Cesena, si era schiantato contro un muro di cinta. 

Gli occupanti sono riusciti a scendere dal mezzo e a scappare per i campi limitrofi. Le immediate ricerche estese nella zona hanno permesso di rintracciare e bloccare uno dei tre, mentre gli altri due sono stati fermati dal personale dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cervia - Milano Marittima fatto giungere sul posto. I tre minorenni sono stati trovati anche in possesso di un telefono cellulare, oggetto di furto poche ore prima a Cervia, di una bici da corsa e di un altro telefono cellulare, di cui si sta risalendo all’identificazione dei legittimi proprietari. Il minore senegalese è stato inoltre deferito in stato di libertà anche per il reato di falsa attestazione a Pubblico Ufficiale, avendo, in un primo momento, declinato false generalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento