#Saviobeach, Lucchi: "La Uil ha ragione, avanti con l'E45-E55"

Il sindaco: "La Uil ha ragione: a Cesena ora confrontiamoci su sviluppo della città, problemi delle famiglie e delle imprese"

Con una propria nota stampa, la Uil di Cesena "esprime preoccupazione per l'assenza di un concreto dibattito, e ancor più di un progetto, per la Cesena di domani".So di essere di parte – spiega il sindaco -, ma ritengo che la Uil esprima un giudizio equilibrato e condivisibile, soprattutto dopo un'estate caratterizzata soprattutto da un dibattito - quello su "Savio beach" al quale tanti, compreso il sottoscritto, hanno assistito sorpresi”.

Il primo cittadino poi rende noto, senza fare il nome, le dichiarazioni di un ex consigliere, ma si intuisce chi è: Davide Fabbri. L'esponente dei Verdi ha dichiarato: "Si dice che parliamo a sproposito ma è inevitabile che accada, visto che nessuno di noi ha ancora chiaro quel che succederà lungo il fiume Savio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E quindi, - riprende il sindaco - per ammissione diretta del regista principe delle proteste, si contesta non si sa bene cosa, sulla base di supposizioni che il progetto presentato il 12 e 13 ottobre smentirà, giusto per confermare che si è contrari "a prescindere" come direbbe Totò”.

“Grazie alla Uil, - prosegue il primo cittadino - tanti torneranno con i piedi per terra e magari più d'uno si fermerà a riflettere un po'. Nel frattempo l'agenda dell'Amministrazione comunale non si è certo fermata: mercoledì 29 agosto il Vice Sindaco Carlo Battistini ed io, assieme a Massimo Bulbi, Presidente della nostra Provincia saremo a Roma dal capo della Segreteria del Ministro delle Infrastrutture per discutere concretamente dello sblocco dei finanziamenti per l'E55 Orte-Mestre, previsto (dopo decenni di attesa!) alla prima riunione di settembre del Cipe; nella prima decina di settembre convocheremo sindacati dei lavoratori ed associazioni d'impresa per avviare il confronto sul difficile bilancio 2012, su quello 2013 che si presenta peggiore e sullo sforzo che cercheremo di fare assieme per non indebolire la rete dei nostri servizi pubblici per cittadini, famiglie ed imprese”.

“Più o meno nello stesso periodo incontreremo in Assemblea pubblica i cittadini del Quartiere Fiorenzuola per confrontarci con loro, come promesso, sulla viabilità che li interessa direttamente (via Fiorenzuola, zona Porta Santi, Viale Abruzzi ed altro) e quelli del Centro Urbano, che coinvolgeremo nelle scelte operative determinate dal nuovo sistema di controllo automatico degli accessi "Icarus"; inoltre proseguiremo con ordini professionali, mondo dell'associazionismo, forze politiche, cittadini, il confronto già avviato a maggio sul nuovo Piano strutturale e cioè sulla città del futuro e saremo parte attiva dei tavoli che costruiranno la nuova organizzazione emiliano-romagnola delle Province ed il ruolo dei Comuni”.

“Chissà – conclude - se i tanti che, sul web e sulla carta stampata, in queste settimane hanno dissertato solo di Savio beach, avranno ancora la forza di occuparsi anche di temi diversi. Facendolo, dovranno però ricordare che in questa difficile fase economica non è più sufficiente affermare di "essere contro", come era costume di troppi in una politica che, come credo tanti, non rimpiango. Questa è la fase della competizione di idee e non della contrapposizione ideologica. La Uil ce lo ha ricordato ed io concordo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento