#Saviobeach: nel giorno della festa c'è la protesta dei lumini

Sarà lasciato simbolicamente sul ponte a coronamento di un evento intitolato "Requiem per il Savio" e divulgato su facebook

E' ufficiale c'è una manifestazione di protesta contro Savio Beach. Sabato, in concomitanza con la “Festa lungo il fiume”, Ruggero Balduzzi, l'organizzatore della protesta, ha dato appuntamento alla cittadinanza alle 21 sul Ponte Nuovo con... un lumino in mano. Sarà lasciato simbolicamente sul ponte a coronamento di un evento intitolato “Requiem per il Savio” e divulgato su facebook. Al momento conta 59 iscritti. L'organizzatore non nasconde che la scelta della giornata non è casuale.

“Ribadiamo – ha detto l'ideatore - il nostro no ad un progetto che prevede un utilizzo non appropriato del privato per il mantenimento di una cosa pubblica. Non sono contro il progetto in sé, ma voglio mettere in guardia su un modo di far politica che sostiene una tesi: siccome la cosa pubblica è in difficoltà la diamo ai privati che la mantiene. Abbiamo dei precedenti che non sono confortanti come Ferrovie dello stato e autostrade”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'amministrazione ha detto che se ne discuterà in maniera approfondita ad ottobre, lei cosa ne pensa? “Penso che un'amministrazione dovrebbe discutere prima con gli amministrati e poi con il genio civile”.
La concomitanza con la “Festa lungo il fiume” non è casuale e Baldazzi lo conferma. “Sono dell'idea che quella manifestazione sia la prova generale di Savio Beach basta vedere chi organizza e chi sponsorizza. E poi – conclude - voglio vedere anche come verrà lasciato l'arenile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

  • Titolare del chiosco e attrice, una cesenate protagonista in tv ai "Soliti ignoti"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento