Gozi (Confesercenti): "Giusto rendere fruibile il Savio, senza snaturarlo"

Valorizzare l'asta fluviale del Savio per feste, passeggiate e iniziative sociali. E' l'augurio di Graziano Gozi, direttore Confesercenti Cesenate.

Valorizzare l'asta fluviale del Savio per feste, passeggiate e iniziative sociali. E' l'augurio di Graziano Gozi, direttore Confesercenti Cesenate. Spiega Gozi: “ Il lungofiume fino a Cannuzzo fino ad alcuni anni fa era un’area praticamente inaccessibile mentre ora è meta di passeggiate a piedi e in bicicletta. Era meglio prima o lo è adesso?”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stesso giudizio positivo sulla festa che si è tenuta sul lungo Savio nella zona Pontevecchio: “Da alcuni anni uno degli angoli più suggestivi di Cesena è stato valorizzato. Grazie al pubblico esercizio aperto nelle adiacenze del Ponte Vecchio un luogo trascurato è ora diventato un gradevole punto d’incontro, pulito, ordinato e gestito con cortesia, competenza e professionalità. La festa sul Fiume Savio, organizzata nei giorni scorsi, ha le stesse caratteristiche: semplice, suggestiva, ben organizzata. Contribuisce a migliorare ulteriormente un’area collocata a ridosso del centro della città. Qualsiasi persona dotata di buon senso che si sia recata alla festa dovrebbe essere giunta a questa valutazione. Personalmente, nel rispetto di chi ha opinioni diverse, sono fra quelli che ritengono preferibile rendere vivibili gli spazi adottando tutti gli accorgimenti necessari per non snaturare gli ambienti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento