Savignano, agevolazioni per i cittadini: la Tares si potrà pagare a rate

La rateizzazione riguarda solo la parte comunale del tributo e non la quota dei servizi indivisibili, di competenza esclusiva dello Stato, su cui il Comune di Savignano sul Rubicone non può intervenire

Anche a Savignano, come a Rimini, la Tares si potrà pagare a rate. La Giunta comunale ha deliberato sabato mattina di introdurre la possibilità di rateizzazione del pagamento dell'imposta sui rifiuti fino a 24 mesi per le cifre più alte, iniziativa rivolta in particolare alle utenze non domestiche sulle quali gravano le cifre più alte. La rateizzazione riguarda solo la parte comunale del tributo e non la quota dei servizi indivisibili, di competenza esclusiva dello Stato, su cui il Comune di Savignano sul Rubicone non può intervenire.

Questa quota deve essere pagata inderogabilmente entro il 31 dicembre, che rimane il termine ultimo per pagare la Tares in un’unica soluzione, senza incorrere in sanzioni. Chi si trova in difficoltà e vuole accedere alla rateizzazione deve fare domanda, entro il 31 gennaio, all'Urp del Comune. La rateizzazione è possibile per importi superiori a 200 euro per le utenze domestiche e per importi superiori a 1.000 euro per le utenze non domestiche.  Resta inteso che gli importi di cui sopra riguardano solamente la parte tributo, al netto dei servizi indivisibili (euro 0,30 per metro quadrato) che vanno comunque pagati (cod. 3955 su F24) entro il 31 dicembre (salvo proroga contenuta in un recente emendamento alla legge di stabilità).

“La profonda crisi economica che sta necessariamente interessando anche il tessuto socio – economico del nostro territorio – si legge nella Delibera di Giunta - e l'oggettiva difficoltà finanziaria in cui si trovano molti contribuenti, in particolare per quanto riguarda le attività commerciali sulle quali maggiormente grava il nuovo tributo ci hanno spinto a trovare uno strumento per andare incontro a chi è maggiormente in difficoltà e in particolare alle imprese. Abbiamo così deciso di consentire la rateizzazione della Tares, ad un tasso molto favorevole (1%) in modo tale da agevolare in maniera particolare le imprese. Sulla terza rata pesa anche la quota dei servizi indivisibili, i 30 centesimi a metro quadro che spettano allo Stato e che incidono particolarmente sulle utenze non domestiche”.

I cittadini sono invitati , qualora sorgessero dubbi o difficoltà, a rivolgersi all'Ufficio tributi, tel. 0541 809632, 0541 809623 oppure 0541 809626, dal lunedì al venerdì con orario 8.30 – 13.30, il sabato dalle 8.30 alle 12.30 (chiuso il mercoledì) oppure il primo martedì del mese anche dalle 15.00 alle 17.00; e- mail: tributi@comune@comune.savignano-sul-rubicone.fc.it; mariacristina.gabrielli@comune.savignano-sul-rubicone.fc.it; alice.ceccarelli@comune.savignano-sul-rubicone.fc.it; P.E.C. savignano@cert.provincia.fc.it.

Questi invece i contatti di HERA:

Hera mette a disposizione anche un numero verde dedicato alla Tares, 800.999.004, che offre risposte chiare ed aggiornate relative a questo tributo ed è a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18. In alternativa, ci si può rivolgere agli sportelli clienti di Hera sul territorio (l’elenco è consultabile sul sito www.gruppohera.it/sportelli).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

  • Titolare del chiosco e attrice, una cesenate protagonista in tv ai "Soliti ignoti"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento