rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Savignano sul Rubicone

Il Si Fest scalpita e lancia l'area vasta della cultura romagnola

L'edizione di quest'anno sarà il banco di prova, quasi un'anteprima della riorganizzazione istituzionale che si prospetta per il futuro

Si terrà a settembre, ma il Si Fest inizia a far parlare di sé puntando sulla creazione di un'area vasta della cultura romagnola di cui potrebbe essere capofila. E l'edizione di quest'anno sarà il banco di prova, quasi un'anteprima della riorganizzazione istituzionale che si prospetta per il futuro. Sarà intitolata Learning From Photograpy/Imparando Dalla Fotografia, e è a cura di Stefania Rössl e Massimo Sordi.

Alla conferenza di presentazione erano presenti il sindaco di Savignano sul Rubicone Elena Battistini, l'assessore alla Cultura Antonio Sarpieri, il Direttore dell'ICS Paola Sobrero, l'assessore alla Cultura del Comune di Cesena Elena Baredi, l'assessore alla Cultura del Comune di Rimini Massimo Pulini, il coordinatore di Ravenna 2019 Alberto Cassani, Bruno Piraccini presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena, i curatori del “Si Fest” Savignano Immagini Festival Massimo Sordi e Stefania Rössl, il presidente dell'Associazione “Cultura e Immagine” Mario Beltrambini.

La collaborazione tra le istituzioni si concretizzerà in modi diversi. Cesena ospiterà la mostra Commissione Roma ‘02-’12, che fa da pendant al progetto Sin_tesis, progetto fotografico sul territorio a cura della Facoltà di Architettura “Aldo Rossi” di Cesena. La mostra è curata da Marco Delogu e realizzata in collaborazione con il Macro–Museo d’Arte Contemporanea di Roma e il Fotografia Festival Internazionale di Roma. Inoltre una selezione delle immagini del fondo CliCiak raccolto dal Centro Cinema Città di Cesena, nell’ambito delle prime 10 edizioni del concorso riservato ai fotografi di scena italiani, darà vita a La scena naturale. Set en plian air del cinema italiano, per curiosare tra le locations delle pellicole più note, documentate dai migliori fotografi (a cura di Antonio Maraldi).


Un ulteriore fronte di collaborazione riguarderà il reciproco supporto a livello di comunicazione e promozione: i materiali del SiFest accoglieranno il logo di Ravenna 2019 che a sua volta ospiterà il SiFest nel cartellone in uscita tra settembre e dicembre mentre con il Comune di Rimini si procederà ad uno scambio informativo attraverso la citazione di quello che sarà definito un “circuito”, a disposizione del pubblico del Si Fest oltre al programma ufficiale. Il circuito comprenderà alcune mostre che saranno fruibili nei giorni del Si Fest nella città di Rimini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Si Fest scalpita e lancia l'area vasta della cultura romagnola

CesenaToday è in caricamento