menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Savignano, si alza il sipario sul progetto di riqualificazione del centro storico

Il progetto è stato illustrato dal Sindaco Filippo Giovannini, all’Assessore ai Lavori Pubblici Stefania Morara e dagli architetti del collettivo "La prima stanza"

È stato presentato ieri sera martedì 23 giugno in piazza Borghesi il progetto di riqualificazione del centro storico cittadino. Un momento importante per condividere con la cittadinanza un percorso che cambierà il volto delle due piazze orientandone la fruizione nella direzione della socialità, della condivisione e della convivialità. Il progetto è stato illustrato dal Sindaco Filippo Giovannini, all’Assessore ai Lavori Pubblici Stefania Morara e dagli architetti del collettivo Laprimastanza.

"Siamo partiti nel 2016 con il Masterplan del Comune di Savignano sul Rubicone – afferma l’Assessore ai Lavori Pubblici Stefania Morara – che ha visto la riqualificazione delle vie Don Minzoni, Faberi, Ponte Levatoio e il tratto più centrale del Parco del Rubicone. Entriamo ora nel cuore del centro storico con le due piazze: Borghesi e Giovanni XXIII".

Oggetto di intervento saranno le due piazze centrali della città complementari per funzione e fruizione: piazza Borghesi, luogo istituzionale e di rappresentanza della città, piazza Giovanni XXIII, spazio informale che sarà il Parco Urbano del Centro Storico. I lavori, la cui partenza è prevista dopo l'estate, a conclusione del programma del cartellone estivo “La Dolce Estate”, consisteranno nel ripristino della pavimentazione di piazza Borghesi sia con i cubetti in porfido già esistenti che con lastre a correre, sempre utilizzando i materiali presenti, nella introduzione di un nuovo sistema illuminante per potenziare la visibilità nelle ore notturne, nell’inserimento di “fasce” attrezzate con nuova pavimentazione, sedute, cestini, punti luminosi, verde. Interventi mirati a restituire alla città una piazza da fruire quotidianamente come luogo di incontro e socialità. Le sedute collocate in piazza sono state appositamente disegnate da Laprimastanza appositamente per piazza Borghesi, che riporterà sullo schienale una linea del tempo con un'incisione che si richiamerà alla storia e alle origini della città. Il progetto prevede anche la piantumazione di due file di tre frassini oltre ad aiuole basse sempreverdi che daranno nuovi colori alla piazza. Punti luce a steli di carbonio sottilissimi, per creare un'atmosfera accogliente, come di lucciole che si muovono fra gli arbusti.

Piazza Giovanni XXIII sarà il parco urbano del centro storico, in cui giocare in libertà e trascorrere il tempo libero, con panchine e sedute ma anche con un tappeto verde. L'arena sarà ripavimentata con cubetti di porfido a creare una continuità fra la pavimentazione a terra e la gradonata stessa. Lo spazio retrostante il palazzo municipale, che fungerà da polmone verde per il centro cittadino, ospiterà 15 ciliegi da fiore. Il mercato ambulante rimarrà in centro storico ma verrà messo in sicurezza. L'investimento per i lavori di riqualificazione è di 860 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento