A Savignano quattro pomeriggi di festa per inaugurare i nuovi parchi

Così il sindaco di Savignano Filippo Giovannini lancia "Tutti al parco!", il cartellone di quattro sabati pomeriggio di festa per “tagliare insieme il nastro” in altrettante aree verdi della città

"Una festa - anzi quattro - per tutta la famiglia: abbiamo pensato che il modo migliore per restituire alla città ai suoi parchi fosse proprio “sperimentarli” come luogo di incontro e socialità". Così il sindaco di Savignano Filippo Giovannini lancia "Tutti al parco!", il cartellone di quattro sabati pomeriggio di festa per “tagliare insieme il nastro” in altrettante aree verdi della città completamente riqualificate con nuovi arredi, giochi e interventi strutturali grazie al “Piano parchi” da oltre centomila euro.

Primo appuntamento sabato alle 16 al Parco Aldo Moro, nel quartiere Cesare, dove si inaugurano i nuovi giochi: una struttura con due torri, ponte e doppio scivolo, un gioco a molla a quattro posti e un bilico per i bimbi, oltre a un nuovo tavolo da picnic e al completo restyling dei giochi già presenti (un'altalena e una torretta) e delle panchine rovinate. Durante la festa un mimo clown, col suo carretto d'altri tempi, incanterà grandi e piccoli, che con il naso all'insù potranno ammirare le bolle di sapone, destinate a diventare giganti, dai mille riflessi colorati e piene di fumo.

Corposissimo il pacchetto di lavori, da oltre 50mila euro, da inaugurare sabato 5 maggio al Parco Nenni, nel quartiere Rio Salto e Castelvecchio, sempre alle 16: nuova recinzione in legno lungo il perimetro dell'area, impianto di illuminazione a led, altri due tavoli in legno e relative sedute e nuovi giochi destinati ai bimbi più piccoli. Dopo i giochi per i più grandicelli installati nel 2015 (uno scivolo, un'altalena e un gioco a molla) debuttano ora le strutture destinate ai più piccoli, dai 2 ai 6 anni: un dondolo per due, uno scivolino in legno e un'altalena a cesto. “Accogliendo le richieste del quartiere – aggiungono gli assessori Natascia Bertozzi e Stefania Morara – abbiamo installato un dosso stradale in corrispondenza dell'attraversamento pedonale di via Galeffi e riasfaltato tutti i marciapiedi del perimetro del parco”. A coinvolgere i piccoli, nel pomeriggio di festa, saranno alcuni briosi folletti, impegnati a mettere a dura prova giocolieri e illusionisti.

Al quartiere Valle Ferrovia la festa è invece sabato 12 maggio alle 16 al Parco Secondo Casadei, dove 25mila euro di lavori hanno permesso la totale sostituzione dei vecchi giochi per bambini con un'altalena a cesto, un castelletto con tanto di torretta e salita in corda e una “giostra top” rotante. Una nuova siepe, inoltre, delimita ora l'area garantendo maggior sicurezza e isolamento dal traffico. Per festeggiare insieme ci saranno zucchero filato, bolle di sapone giganti, trucca bimbo e sculture di palloncini colorati.

Debutta infine – con tanto di campo da calcio - anche il parco del quartiere Capanni, protagonista della festa di sabato 19 maggio (sempre alle 16), quando un buffo e furbetto nanetto si aggirerà nel parco coinvolgendo i bambini tra scherzi, magie e numeri da giocoliere per “sperimentare” insieme i nuovi giochi (un castelletto con torretta, scivolo e scaletta e un gioco a molla) correndo sul nuovo manto erboso appena rifatto. Nuovi di zecca anche panchine e cestini. Tutti gli eventi sono realizzati in collaborazione con la cooperativa Koinè, ingresso libero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento