menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Savignano, la mediazione tutela i bambini

Un protocollo di intesa tra gli interlocutori che si occupano di separazione (giudici, avvocati, mediatori familiari, assistenti sociali, psicologi), quale piattaforma da utilizzare a livello locale dai soggetti interessati

Un protocollo di intesa tra gli interlocutori che si occupano di separazione (giudici, avvocati, mediatori familiari, assistenti sociali, psicologi), quale piattaforma da utilizzare a livello locale dai soggetti interessati. La proposta è scaturita dal convegno svoltosi oggi a San Mauro Pascoli su iniziativa del Centro per le Famiglie di Savignano sul Rubicone dal titolo “Mediazione familiare e genitorialità condivisa tra diritto e affetti”, cui hanno partecipato – tra gli altri – Luigi Fadiga, Garante per l’Infanzia e l’adolescenza per la Regione Emilia Romagna, Rossella Talia, Presidente del Tribunale di Rimini, Francesca Salvatore, Giudice del Tribunale per i minorenni e Teresa Marzocchi, Assessore regionale alle Politiche Sociali.

Al centro dei lavori il tema della mediazione familiare come strumento per tutelare il benessere dei minori. Delle famiglie e della loro fragilità affettiva si è parlato nel corso della giornata, affrontando i vari aspetti del tema. La mediazione familiare è un servizio rivolto ai genitori di minorenni che decidono di separarsi, servizio attivo gratuitamente da quasi tre anni anche presso il Centro per le famiglie di Savignano sul Rubicone.

I dati di accesso alla mediazione sono in crescita “perché crescono le fragilità della famiglia – ha detto il Presidente del Distretto Rubicone-Costa Elena Battistini in apertura dei lavori – fragilità alle quali i nostri servizi sono chiamati a dare risposte sempre diverse, in funzione delle esigenze diverse. Questi momenti di studio e ricerca sono importanti e qualificanti per migliorare i servizi stessi”.

Il Garante Luigi Fadiga ha detto, al termine di una puntuale relazione che ha tracciato anche un ritratto della condizione sociale della famiglia oggi “la continuità della responsabilità genitoriale è fondamentale per il benessere dei figli ma è un obiettivo che non è stato ancora raggiunto del tutto”.


Nel 2011 la mediazione familiare presso il centro di Savignano ha registrato 15 accessi per un totale di 91 colloqui svolti a coppie con figli, 19 i minorenni coinvolti. In Regione sono 28 i centri per le famiglie attivi dove si offre anche il servizio di mediazione familiare, di cui 4 nella provincia di Forlì-Cesena. Il Centro per le Famiglie di Savignano sul Rubicone (via Roma, 10) è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13, l’accesso ai servizi è gratuito. Per informazioni tel. 0541 943595; e-mail: cpf@unionecomunidelrubicone.fc.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento