Cronaca Savignano sul Rubicone / Viale Luigi Bernardini

Savignano, concluso il restyling di via Bernardini: ecco come cambia la viabilità

Oltre 60 parcheggi su via I Maggio, una nuova rotatoria e il limite dei 30 km orari per garantire più sicurezza.

Non solo restyling per via Bernardini a Savignano, ma anche razionalizzazione della viabilità nell'intera area: a completamento del corposo intervento avviato dall'Amministrazione comunale a fine estate, entra in vigore dai primi di febbraio, con apposita ordinanza della Polizia municipale, il nuovo assetto che regolamenta sosta e transito nell'area. 25 gli stalli di sosta longitudinali istituiti sul lato monte di via I Maggio, a bordo carreggiata, a cui si aggiungono 19 spazi predisposti in un'apposita area di parcheggio e uno stallo per disabili, per un totale di 45 posti auto su quel versante. Ventisei invece gli stalli predisposti sul lato mare.

Per quanto riguarda la viabilità, viene istituito l'obbligo di dare la precedenza all'intersezione con la via Rio Salto e da tutte le aree di parcheggio che si immettono sul tronco principale divia I Maggio. A garanzia della sicurezza e della tranquillità dell'area, prettamente residenziale, viene istituito il limite massimo di velocità 30 km orari: con la stessa finalità di contenimento della velocità è stato istituito un dosso in prossimità dell'intersezione rialzata con via Bernardini, dove sorgono ora due nuovi attraversamenti pedonali.Proprio su via Bernardini è ora in vigore il divieto di sosta su entrambi i lati, con 27 stalli di sosta allestiti nell'area sosta di via Pirini.La segnaletica verticale relativa a dossi, “strada senza uscita” e fermata dello scuolabus completa l'intervento di revisione della viabilità.

Via Bernardini, diretto collegamento tra via Primo Maggio e via Don Polazzi, è infatti stata oggetto in questi mesi di un corposo pacchetto di interventi per un importo complessivo di circa 270mila euro. In primis la realizzazione di una nuova rete di sottoservizi (acqua, gas e fognature) già avviata ad agosto da Hera, poi il completo rifacimento del manto stradale e la sostituzione integrale dell'impianto di illuminazione pubblica, con 18 nuovi pali e corpi illuminanti con tecnologia led. La realizzazione di una rotatoria stradale tra le vie Don Polazzi e Caduti sul lavoro ha inoltre permesso di mettere in sicurezza l'incrocio, con raccordi rialzati in corrispondenza delle intersezioni e messa in sicurezza di tutti gli attraversamenti pedonali.

Rinnovamento anche sul fronte del verde pubblico: 17 i pini abbattuti perché di intralcio, con le radici, al manto stradale, rimpiazzati con 23 carpini di tipoPiramidalissecondo le più recenti normative imposte dal Corpo forestale dello Stato. A questi alberi, - già di per sé sei in più rispetto all'assetto precedente - sono poi da sommare i dieci pini collocati in adiacenza del vicino parco, lasciati intatti perché non problematici per la tenuta dell'asfaltatura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Savignano, concluso il restyling di via Bernardini: ecco come cambia la viabilità

CesenaToday è in caricamento