rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca Savignano sul Rubicone

"Dobbiamo essere orgogliosi del nostro Paese": Savignano celebra il giorno dell'Unità nazionale

Le celebrazioni sono iniziate alle 11,30 presso il Cimitero centrale, in via della Repubblica, per la posa della corona di alloro alla lapide ai Caduti

“È bello essere qui oggi, per celebrare l’Unità nazionale raggiunta dai migliori italiani a prezzo di sangue. Questo ci deve rendere orgogliosi del nostro Paese” ha detto stamane il Sindaco Filippo Giovannini che con la Giunta Comunale ha presieduto la commemorazione del Giorno dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, insieme al comandante della Polizia locale dell’Unione Rubicone e Mare Alessandro Scarpellini e al vice comandante Alessandro Piselli, presente anche il parroco don Piergiorgio Farina. “Le nostre Forze armate – ha aggiunto il primo cittadino - proteggono i confini fisici e soprattutto quelli ideali, che hanno reso l’Italia il bel Paese che vogliamo continuare ad abitare e amare. Desidero ringraziare la nostra Polizia locale, gli agenti che per il loro compito non danno solo una presenza ma l’adesione a quegli ideali”.

Le celebrazioni sono iniziate alle 11,30 presso il Cimitero centrale, in via della Repubblica, per la posa della corona di alloro alla lapide ai Caduti di tutte le guerre e la commemorazione. Quindi la posa della corona di alloro al Monumento ai Caduti per la patria, in piazza Borghesi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dobbiamo essere orgogliosi del nostro Paese": Savignano celebra il giorno dell'Unità nazionale

CesenaToday è in caricamento