Cronaca

Divieti di sosta e bar chiusi: Savignano blindata tra il presidio di sinistra e Forza Nuova

Alcuni esponenti di "sinistra antagonista" hanno annunciato un presidio in piazza Castello, a due passi dalla sede di Forza Nuova inaugurata a giugno

Quella di lunedì sera sembrava voler essere una "serata di fuoco" a Savignano, tanto che la Polizia municipale dell'Unione Rubicone e mare ha emesso un'ordinanza che dalle 18 alle 2 ha impedito ai residenti del quartiere San  Rocco di parcheggiare l'auto in piazza Castello. Qualche giorno fa, infatti, come riportato nell'ordinanza, alcuni esponenti della sinistra antagonista hanno annunciato un presidio che si sarebbe dovuto svolgere proprio in piazza Castello, a due passi dalla sede di Forza Nuova inaugurata a giugno. Anche il bar Mojito, che si affaccia proprio sulla piazza, è stato fatto chiudere per evitare pericoli.

L'intero quartiere San Rocco è stato presidiato fin dal tardo pomeriggio da decine di agenti di Polizia del Commissariato di Cesena, in divisa e in borghese, che hanno tenuto sotto controllo sia gli esponenti di sinistra che quelli di Forza Nuova, giunti davanti alla loro sede intorno alle 21 con alcune aste portabandiera private della bandiera e dipinte con i colori del tricolore. I ragazzi di sinistra, una trentina, si sono risolti alla fine di tenere un presidio alle spalle del municipio, anche grazie alle forze di Polizia che hanno mantenuto l'ordine sfavorendo l'avvicinarsi dei due gruppi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Divieti di sosta e bar chiusi: Savignano blindata tra il presidio di sinistra e Forza Nuova

CesenaToday è in caricamento