rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Savignano sul Rubicone

Savignano, alla casa di riposo il primo abbraccio dopo un anno: gli incontri in sicurezza

Attraverso l’istallazione di un “tunnel degli abbracci”, gli ospiti della Cra e i loro familiari potranno tornare a stringersi, nonostante il Covid

Abbracciare e lasciarsi abbracciare. La dimensione corporea torna in tutta la sua potenza alla Casa Residenza Anziani di Savignano sul Rubicone grazie al tunnel degli abbracci.

Nellaa Cra di via Fratelli Rosselli con il primo abbraccio, dal lontano marzo del 2020, è stata inaugurata la struttura allestita nel parco della residenza con l’obiettivo di ridurre il distanziamento sociale. Attraverso l’istallazione di un “tunnel degli abbracci”, gli ospiti della Cra e i loro familiari potranno tornare a stringersi, nonostante il Covid.

La struttura, un gonfiabile posizionato all’ingresso della casa, permette a ospiti e familiari di incontrarsi in sicurezza. Un contatto, seppur con tutte le protezioni del caso, per accorciare le distanze e tornare a sentire il calore umano e la presenza, che stanno mancando da troppo tempo.

La “stanza” è suddivisa in due ambienti separati da uno spesso materiale trasparente e prevede la possibilità anche di potersi abbracciare attraverso maniche morbide appositamente studiate.

L’installazione si è resa possibile grazie al contributo e al sostegno del Comune di Savignano sul Rubicone che gestisce la Cra tramite l’Asp del Rubicone e con la direzione operativa della Cooperativa Sociale “L’Aquilone”, e con il sostegno di RomagnaBanca Credito Cooperativo.

“Questo periodo, particolarmente difficile per tutti noi a causa della pandemia, risulta particolarmente pesante per chi ha parenti nelle case di riposo – afferma il Presidente dell’Aquilone Paolo Dall’Acqua -. Non poter abbracciare i propri cari di persona ma solamente attraverso tablet e telefonini è psicologicamente molto impattante. Abbiamo pensato così di ridurre le distanze e tentare di restituire un sorriso alle nostre famiglie e abbiamo proposto il progetto della Stanza degli abbracci all’Amministrazione Comunale di Savignano sul Rubicone, da sempre fortemente attenta alle esigenze sociali del suo territorio”.

“Quante volte abbiamo chiuso un nostro sms, una frase su Whatsapp, una mail con un laconico ‘ti abbraccio’ - affermano dalla Presidenza di RomagnaBanca Credito Cooperativo -. Gli abbracci invece sono diventati una preziosità. La Stanza degli abbracci non sarà la risposta risolutiva per il ritorno alla normalità, ma sicuramente contribuisce a regalare qualche attimo di gioia in più.”

“Abbiamo risposto prontamente e volentieri all’appello della Cooperativa sociale “L’Aquilone” - spiegano il Sindaco Filippo Giovannini e il Vice Sindaco Nicola Dellapasqua -. Tornare a dare un’occasione di sorriso e gioia ai nostri anziani è per noi un dovere, oltre che una immensa soddisfazione. In questo lungo periodo abbiamo sperimentato tante volte che questo è possibile se ci sono la volontà e un pizzico di creatività”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Savignano, alla casa di riposo il primo abbraccio dopo un anno: gli incontri in sicurezza

CesenaToday è in caricamento