Terremoto, l'impegno di Sarsina per il comune di Mirabello

Il Comune di Sarsina ha deciso di aiutare i terremotati emiliani raccogliendo fondi per il Comune di Mirabello (FE), che verranno destinati principalmente alla scuola primaria e all'asilo

Il Comune di Sarsina ha deciso di aiutare i terremotati emiliani raccogliendo fondi per il Comune della Città di Mirabello (FE), che verranno destinati principalmente alla scuola primaria e all'asilo nido recentemente colpiti dal terremoto. La raccolta fondi verrà effettuata il giorno 10 giugno 2012 presso Piazza T.M. Plauto, dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

E' possibile, inoltre, versare contributi recandosi presso il Comune di Sarsina - Ufficio Economato oppure presso la Cassa di Risparmio di Cesena - Filiale di Sarsina IBAN IT21J0612068040T20180031001, Causale: Terremoto Emilia. La raccolta fondi continuerà per tutto il mese di giugno.
Numerose sono le associazioni di volontariato del paese che stanno aderendo a questa iniziativa di solidarietà.

Inoltre nei prossimi giorni la Consulta delle Donne organizzerà una raccolta di materiale vario sulla base delle esigenze delle popolazioni colpite. I fondi verranno consegnati direttamente al Sindaco di Mirabello, D.ssa Angela Poltronieri. Il Comune di Mirabello conta attualmente circa 3540 abitanti, quasi quanti il Comune di Sarsina ed è forse per questa ragione che i cittadini sarsinati si sentono maggiormente legati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento