menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sarsina, al via i lavori di ristrutturazione della storica Badia di San Salvatore

Il vicesindaco Suzzi: "Diventerà un punto di riferimento per escursionisti, amanti della natura e sportivi"

Proprio in questi giorni sono iniziati i lavori di recupero funzionale dell’Abbazia di S. Salvatore in Summano (detta Badia), chiesa millenaria di proprietà del Comune di Sarsina che si erge fra i boschi dell’area Sic di Careste. Tale progetto, per un importo di 157.000 euro, rientra tra quelli finanziati dal progetto presentato dall’Unione Dei Comuni Valle del Savio “Le Radici e le Ali”.

"I lavori sono iniziati il primo di aprile – commenta il Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Gianluca Suzzi – e riteniamo potranno essere conclusi entro il mese di luglio di quest’anno. L’intervento è mirato al consolidamento e al ripristino dell’apparato murario e delle aperture, alla ricostruzione del tetto ed alla formazione di una pavimentazione lignea coerente con la storicità dell’abbazia". 

"L’obiettivo è quello di coniugare un restauro fedele alla composizione originaria del fabbricato con una funzionalità didattica e ricettiva. In linea generale si prevede un intervento di tipo assolutamente conservativo – continua il Vicesindaco - limitando le ricostruzioni solo a quelle parti funzionali alla conservazione ed all’uso futuro del bene. Per essere più precisi nella chiesa ed anche nella sacrestia verrà realizzata una copertura con struttura lignea portante, definita da capriate, arcarecci, correnti, pianellato in cotto e manto finale costituito da coppi in laterizio". 

"Siamo molto soddisfatti – conclude Suzzi – perché sta venendo alla luce un’idea progettuale nata durante la scorsa legislatura, di concerto con l’associazione ‘Gli Amici della Badia’, volta a preservare la storia del nostro appennino attraverso luoghi che hanno segnato la storia della vita rurale delle nostre colline. Siamo convinti che la Badia di San Salvatore diventerà un punto di riferimento per escursionisti, amanti della natura e sportivi che sicuramente potranno apprezzare questo luogo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento