“La sanità vicina”, medici e cittadini a tu per tu

Un lungo ciclo di incontri nei quartieri per far sentire "La sanità vicina" ai cittadini. E' questa l'iniziativa che prenderà il via il 7 marzo. L'intento è quello di offrire a tutti i cittadini un'occasione di confronto diretto con i primari e i medici del Bufalini

Un lungo ciclo di incontri nei quartieri per far sentire “La sanità vicina” ai cittadini. E’ questa l’iniziativa, promossa dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’Ausl di Cesena, l'Asp Cesena-Valle Savio e con i Quartieri, che prenderà il via il 7 marzo e proseguirà per tutta la primavera e poi a ottobre. L’intento è quello di offrire a tutti i cittadini un’occasione di confronto diretto con i primari e i medici del Bufalini e la possibilità di ottenere conoscenze e informazioni utili sui temi della salute, della prevenzione, dell’assistenza sanitaria.

 “L’idea è semplice, ma al tempo stesso innovativa – spiegano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alle Politiche per il Benessere dei Cittadini Simona Benedetti – : mettere al centro i cittadini e andare dove loro vivono  per affrontare insieme a loro i temi fondamentali. Da qui la scelta, fatta insieme ai Quartieri, di promuovere questi incontri sul territorio, in spazi anche inusuali: non solo sedi di quartiere, ma anche centri sociali, punti anziani, sedi di associazioni.  Senza dubbio, la tutela della salute e i servizi a disposizione per la prevenzione e la cura sono argomenti particolarmente sentiti, specialmente in questo momento di profonda crisi sociale ed economica. Anzi, in questa fase, la salvaguardia del sistema sanitario e la garanzia che esso mantenga l’attuale carattere universalistico devono essere un dovere irrinunciabile per tutte le istituzioni, perché siamo pienamente consapevoli che oggi  è diventato ancora più importante rispondere ai bisogni e alle aspettative della popolazione, in particolare se anziana e affetta da patologie croniche e degenerative, oppure in condizioni di solitudine e disagio socioeconomico, con una speciale attenzione per l’infanzia. E questo va fatto a dispetto il calo di risorse nazionali alla sanità, attraverso una sempre più attenta gestione della spesa e organizzazione dei servizi. E i cittadini devono sapere che, nonostante tutto, la sanità è vicina”.

Il ciclo, che vede il coinvolgimento diretto dei primari e dei medici dell’Ospedale Bufalini, affronterà un ampio ventaglio di argomenti, spaziando da quelli pediatrici, a quelli relativi a problematiche degli anziani, alle campagne di prevenzione e screening.

Si comincia giovedì 7 marzo, alle ore 21, nella sala del quartiere Oltresavio in piazza Anna Magnani, dove il dott. Leonardo Lucchi, responsabile del servizio Degenza breve chirurgica - Day surgery parlerà del ‘Percorso Senologico’.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’appuntamento successivo è fissati per il 14 marzo ore 20,45 nella sede del Cervese Sud (via Cervese, 1260), quando dott.ssa Tosca Suprani dell’Unità Operativa di Pedriatria affronterà il tema ‘Il diabete in età pediatrica’, mentre il15 marzo, alle  ore 20.45 al Circolo Hobby terza Età (viale Gramsci) si parlerà delle ‘Malattie della prostata’ con il dott. Andrea Turci, direttore U.O. Urologia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento