menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Mauro, è ufficiale: arriva un milione di euro per il Compendio Domus Pascoli

Il via libera è arrivato mercoledì dal Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica), che si è riunito a Roma e ha deliberato la cifra da destinare al Comune di San Mauro Pascoli

È ufficiale: in arrivo a San Mauro Pascoli un milione di euro per il Compendio Domus Pascoli. Il via libera è arrivato mercoledì dal Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica), che si è riunito a Roma e ha deliberato la cifra da destinare al Comune di San Mauro Pascoli. "Una notizia bellissima questa che va a coronare tutto il percorso che abbiamo intrapreso e che ha portato all'acquisizione dell'intero Compendio Pascoli da parte del Comune di San Mauro - dichiara il sindaco Luciana Garbuglia -. Eravamo in attesa di queste risorse che sono fondamentali per dare corso al nostro programma di valorizzazione permettendoci di intervenire sui beni per salvarli dal degrado e che ci permetteranno quindi di ampliare gli spazi del Museo, nonché di metterlo in sicurezza e di dotarlo di impianti a norma, e di realizzare nell'ex gerontocomio uno spazio da dedicare alla cultura e alle arti".

"La questione è difatti piuttosto urgente: l'ex gerontocomio per esempio versa in stato di forte degrado e costituisce anche un pericolo per la sicurezza pubblica. Ora saremo in grado di intervenire e di valorizzare il Compendio che sta a cuore non solo all'Amministrazione comunale ma all'intera comunità che rappresento, essendo una vivida testimonianza della poesia e della vita di Giovanni Pascoli, nostro patrimonio nazionale - chiosa il primo cittadino -. Oggi festeggiamo questo importante risultato per cui sento il dovere di ringraziare coloro che hanno accompagnato e reso possibile il percorso: in modo particolare il direttore del Demanio Roberto Reggi che ha seguito la pratica di acquisizione del bene, il Ministro Dario Franceschini che ha creduto nell'impegno del Comune per salvaguardare e valorizzare il patrimonio pascoliano, dando al museo una gestione unitaria in capo al Comune e, non per ultimo, ringrazio l'onorevole Marco Di Maio che si è interessato in prima persona e ha seguito con attenzione il nostro progetto”. 

"Ancora una volta il lavoro di squadra tra Governo, Regione e territori ha fatto la differenza - afferma da parte sua Marco Di Maio - si ottengono finanziamenti che consentiranno di realizzare opere importanti e continuare nell'azione di recupero, valorizzazione e fruizione del nostro patrimonio. Un lavoro positivo anche perché non influenzato dalle appartenenze politico, dato che vengono finanziati progetti portati avanti da amministrazioni di centrosinistra, di centrodestra o civiche: segno di serietà e concretezza tutt'altro che scontato"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento