Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Cesenatico

Si getta in mare per suicidarsi: salvato con coraggio da due militari

Dopo l'intervento, sono stati sottoposti ad accertamenti sanitari, in via precauzionale, anche i due militari intervenuti

Tanta paura nella tarda mattinata di mercoledì nel porto di Cesenatico, ma fortunatamente tutto si è risolto per il meglio, grazie al coraggio ed alla determinazione dei soccorritori.  Erano appena le 13.25 quando una donna, intenta a fare footing sul molo di Levante, nel Porto di Cesenatico, ha segnalato alla Sala Operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo la presenza di un ragazzo in banchina, all’altezza del Gambero Rosso, che aveva manifestato chiare intenzioni suicide.

LA SEGNALAZIONE - Precipitatisi sul posto insieme alla donna, i militari della Guardia Costiera alle dipendenze del comandante, il tenente di vascello Stefano Luciani, si son visti materializzare davanti ai loro occhi il paventato tentativo di suicidio, con il ragazzo che, lanciatosi in acqua, stava guadagnando sempre più il largo, sospinto dalla corrente del canale portuale. Dopo i primi tentativi di convincere il malcapitato a raggiungere a nuoto la banchina, in modo da agevolare i soccorsi, i marinai della Capitaneria, notato che il ragazzo perdeva sempre più coscienza, dietro il coordinamento della Sala Operativa decidevano di tentare tutto il possibile.

continua nella pagina successiva ====>

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si getta in mare per suicidarsi: salvato con coraggio da due militari

CesenaToday è in caricamento