Arena del Sole, tutte le incognite sul salvataggio sulle spalle di Ert

I timori dell'operazione si avvertono anche a Cesena, in quanto il Comune è socio di Ert e a questo ente affida la gestione del teatro Bonci, che si potrebbe poi sobbarcare la zavorra per il risanamento del teatro bolognese.

La Regione Emilia-Romagna deve specificare quali siano “gli eventuali vantaggi e i possibili svantaggi” del “salvataggio del Teatro bolognese Arena del Sole, la cui gestione è stata fin qui in carico alla cooperativa teatrale Nuova Scena, e che avrebbe accumulato ingenti debiti”, dal momento “che tale operazione prevedrebbe l’entrata nella stessa Fondazione Ert, in qualità di nuovi soci, del Comune di Bologna, con un investimento di 1,8 milioni di euro, e di Legacoop”. Ma “per risanare il teatro, secondo notizie stampa, occorrerebbero oltre 5 milioni di euro”, e comunque “dei 34 dipendenti del teatro solo 21 potrebbero essere riassorbiti da Ert”.

A chiedere delucidazioni alla Giunta è Andrea Leoni (Fi-Pdl) in una interrogazione alla Giunta. I timori dell'operazione si avvertono anche a Cesena, in quanto il Comune è socio di Ert e a questo ente affida la gestione del teatro Bonci, che si potrebbe poi sobbarcare la zavorra per il risanamento del teatro bolognese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo Leoni si tratta di una operazione “antistorica, nel senso che in un periodo di spending review il pubblico, cioè Ert, acquista un ramo d’azienda per salvare un privato”, e chiede quindi all’esecutivo regionale chiarimenti su numerosi aspetti: in particolare, “a quanto ammonti realmente il debito accumulato dalla cooperativa Nuova Scena e chi se ne farà carico e con quale tempistica”, “quali siano i principali creditori”, “se esistano rami d’azienda della cooperativa che rimarranno sganciati dal teatro Arena del Sole e quale sia il loro stato di salute finanziaria”, “se si escluda il coinvolgimento dei vertici della cooperativa Nuova Scena con ruoli nell’ambito della nuova gestione”, “se corrisponda al vero che il valore dei beni oggetto del trasferimento sia inferiore al prezzo di cessione, come emergerebbe da diversi documenti e perizie”. Ancora, “quali garanzie possa e intenda dare la Regione che non ci saranno aggravi per i bilanci dei Comuni soci che non sarebbero poi in grado di sostenere” e “quali prospettive occupazionali si prevedono per gli attuali lavoratori dell’Arena”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento