rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca

Salute e sicurezza sul lavoro in edilizia, i sindacati lanciano una campagna informativa: "Gli infortuni sono in aumento"

"Purtroppo non passa giorno che non si dia notizia di morti e feriti sul lavoro nel settore delle costruzioni, le denunce d’infortunio nei due territori sono passate da 294 dello scorso anno a 410 nell’anno in corso da gennaio a luglio"

Oggi, 18 ottobre, nella sede di Rimini della scuola edile Sfera, Ente di formazione che opera in stretta sinergia  con la scuola edile artigiana delle Romagna, si è tenuta un’iniziativa sul tema della salute e sicurezza sul lavoro in edilizia, organizzata dalla Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil delle provincie di Forlì-Cesena e Rimini. "Questa iniziativa, che ha visto la partecipazione attiva dei rappresentanti dei lavoratori della sicurezza territoriale delle due provincie, si è ritenuta necessaria per ribadire con forza la necessità di un aumento costante e strutturato di attenzione al rispetto delle norme di prevenzione.
Purtroppo non passa giorno che non si dia notizia di morti e feriti sul lavoro nel settore delle costruzioni, le denunce d’infortunio nei due territori sono passate da 294 dello scorso anno a 410 nell’anno in corso da gennaio a luglio. Questi numeri evidenziano una tragica realtà che impone di compiere ogni sforzo utile per ridurre drasticamente le dimensioni, assicurando livelli più elevati di salute e sicurezza a tutti i lavoratori".

Spiegano i sindacati: "La prevenzione, in ambito lavorativo, deve essere il frutto di un processo costante e partecipativo. In questa prospettiva si intende valorizzare il ruolo dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (Rlst). Con questo obbiettivo, nell’ambito dell’iniziativa è stata avviata una campagna informativa rivolta ai lavoratori del settore edile con lo scopo di far conoscere le funzioni che quotidianamente svolgono i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriale durante l’accesso nei cantieri e i compiti che vengono a loro attribuiti dal testo unico sulla sicurezza. Il materiale informativo è stato realizzato con il contributo economico dalle Scuole Edili, predisposto  in cinque lingue diverse, verrà affisso all’esterno di ogni cantiere e distribuito ai lavoratori durante le visite degli RLST e durante i momenti formativi che si svolgono presso le scuole edili del territorio. Nei pieghevoli i lavoratori troveranno i recapiti telefonici dei loro rappresentanti per la sicurezza; gli RLST potranno essere contattati da ogni lavoratore, anche singolarmente, per segnalare qualsiasi situazione non a norma e/o avere informazioni relative a tematiche legate alla sicurezza.  Si ribadisce l’importanza del rispetto degli impegni assunti nel Patto regionale per il Lavoro e il Clima dove uno degli obiettivi è aumentare la qualità del lavoro in termini di salute, sicurezza e condizioni generali di tutti i lavoratori e le lavoratrici, assumendo il concetto della Sicurezza quale investimento prioritario per le aziende di qualità", concludono i sindacati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute e sicurezza sul lavoro in edilizia, i sindacati lanciano una campagna informativa: "Gli infortuni sono in aumento"

CesenaToday è in caricamento