Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Fiorenzuola

Sale la febbre per la Nazionale, sfondata quota 10mila biglietti. Già dal weekend i primi tifosi ungheresi

Sono oltre 10mila i bigietti staccati per Italia-Ungheria, il dato è aggiornato a venerdì pomeriggio ed è destinato a salire. Cesena si prepara a vivere una notte magica

Sono oltre 10mila i biglietti staccati per Italia-Ungheria, il dato è aggiornato a venerdì pomeriggio ed è destinato a salire. Cesena si prepara a vivere una notte magica. Fervono i preparativi per accogliere in città i circa 1500 ungheresi che arriveranno per la partita di Nations League in programma martedì sera alle 20:45 allo stadio Dino Manuzzi.

Si preannuncia una due giorni di festa, e non è da escludere che una quota di tifosi magiari arrivi in Romagna già dal weekend per godersi la Riviera, anche se c'è da considerare che gli ungheresi affronteranno sabato l'Inghilterra. Facendo una proiezione si viaggia verso le 12mila presenze al Manuzzi considerando che fino a martedì proseguirà la prevendita online sui circuiti Vivaticket e al Coodinamento club. Martedì i cancelli del Manuzzi si apriranno alle 18.30, è già iniziato l'allestimento azzurro per lo stadio cittadino, i loghi della Nazionale copriranno per questa occasione importante quelli del Cesena e gli sponsor. Domenica andrà in scena anche una prova per i raccattapalle. Come è noto gli azzurri di Mancini sabato giocheranno a Bologna contro la Germania, per poi raggiungere Cesenatico lunedì intorno alle 12:30, la Nazionale alloggerà al Grand Hotel Da Vinci. Alle 18 conferenza stampa del ct e alle 18:30 allenamento al Manuzzi, invece la rifinitura di martedì sarà sul manto del "Macrelli" di San Mauro Pascoli.

Al lavoro la macchina dell'ordine pubblico

Ovviamente si lavora intensamente anche sul piano dell'ordine pubblico: Commissariato, Questura e Comune stanno programmando nel minimo dettaglio questa due giorni (lunedì 6 e martedì 7 giugno) che vedrà arrivare in città 1500 ungheresi. Venerdì mattina si è anche svolta la riunione del Gos (Gruppo operativo sicurezza) dello stadio Manuzzi, che ha messo a punto la strategia per le necessarie tutele agli spettatori. I tifosi ospiti sono accompagnati da qualche precedente non lusinghiero, scontri e tafferugli che hanno anche portato severe sanzioni per la federazione magiara. La Polizia di Cesena è in stretto contatto con la Polizia ungherese. In collaborazione con il Comune sarà allestita una fan zone dalle ore 11 alle 19 di martedì ai giardini pubblici, nel cuore della città. La volontà è proprio quella di promuovere per gli ungheresi una giornata di festa, non di isolarli. Qui avranno anche la possibilità di trasformare i voucher in biglietti, e godersi un polmone verde della città prima di raggiungere il Manuzzi per la partita. La formula è collaudata ed è stata utilizzata anche in occasione degli Europei Under 21. Il Comune ha emesso due ordinanze, una che regola la viabilità, e l'altra che vieta l'asporto di bevande in vetro.

Per gli ungheresi che arriveranno in auto è stato consigliato di raggiungere l'area parcheggio del settore ospiti del Manuzzi, dove ci sarà anche una navetta che li collegherà con la fan zone. La distanza tra lo stadio cittadino e i giardini pubblici è di circa 1,3 chilometri. L’ultima volta della Nazionale al ‘Manuzzì è datata 18 novembre 2009, quando l’Italia superò 1-0 la Svezia in amichevole con un gol di Giorgio Chiellini. Nei tre precedenti a Cesena gli Azzurri hanno sempre vinto, realizzando 9 gol e tenendo la porta inviolata.

I convocati del ct Mancini: c'è anche Zerbin

Tra i convocati del ct Roberto Mancini c'è anche Alessio Zerbin, ora al Frosinone, con la maglia del Cesena nella stagione 2019-2020.

Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Pierluigi Gollini (Tottenham), Alex Meret (Napoli).

Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Davide Calabria (Milan), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Federico Dimarco (Inter), Alessandro Florenzi (Milan), Federico Gatti (Frosinone), Luiz Felipe (Lazio), Gianluca Mancini (Roma), Giorgio Scalvini (Atalanta), Leonardo Spinazzola (Roma).

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Salvatore Esposito (Spal), Davide Frattesi (Sassuolo), Manuel Locatelli (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Tommaso Pobega (Torino), Samuele Ricci (Torino), Sandro Tonali (Milan).

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Matteo Cancellieri (Verona), Gianluca Caprari (Verona), Wilfried Gnonto (Zurigo), Matteo Politano (Napoli), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Sassuolo), Alessio Zerbin (Frosinone).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale la febbre per la Nazionale, sfondata quota 10mila biglietti. Già dal weekend i primi tifosi ungheresi
CesenaToday è in caricamento