Sabato l'ultimo saluto a Lorenzo nella chiesa di San Mauro in Valle

Si terranno sabato alle 15 nella Parrocchia di San Mauro in Valle i funerali di Lorenzo Cococcia. Il ragazzo di 20 anni campione di arti marziali, ha perso la vita in un maledetto incidente mercoledì sera alle 22

Si terranno sabato alle 15 nella Parrocchia di San Mauro in Valle i funerali di Lorenzo Cococcia, il 20enne campione di arti marziali, ha perso la vita in un maledetto incidente mercoledì sera alle 22 circa in zona Settecrociari. Venerdì si terrà una veglia organizzata dagli amici della parrocchia in cui il ragazzo è cresciuto. La famiglia, costretta a dover vivere un momento così doloroso, preferisce che si facciano offerte in chiesa piuttosto che portare fiori. La bacheca Facebook del ragazzo è invasa dai messaggi di amici e di chi è costretto a fare i conti con una prematura scomparsa.

“Ci vedavamo spesso sul Bacciolino al ritorno da scuola, eri troppo forte, soprattutto per le battute che dicevi. Buon viaggio in cielo” scrive Gimmy Negosanti. “Questa mattina – ha scritto Alessandro Angelici - sei stato il mio primo pensiero Lollo mio, ho sperato che tutte le lacrime di ieri fossero solo un brutto sogno, un sogno che potesse svanire ed essere dimenticato come la nostra mente abitualmente fa, e invece non è così, sarò qui, in questa maledetta Australia che non mi permetterà nemmeno di venirti a salutare un'ultima volta. Se è vero che basta pensarti a me non basta perché purtroppo se non vedo non credo e non posso pensare che non ti rivedrò mai più! Spacca il culo agli uccellini in paradiso angelo nostro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Mi manchi, vorrei tanto che sabato tu fossi li, davanti a me, e iniziare a parlare della settimana, poi si partiva con battute stupide... mamma mia che ridere; poi quando non sapevi che fare venivi sempre a farmi compagnia al bar... Ricordati che noi ti vogliamo bene”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento