"Romagna mia" tra un cappelletto e una tagliatella: le trattorie preferite dai cesenati

Le prelibatezze romagnole sono infinite, famose in tutto il mondo e in grado di soddisfare anche il palato più difficile

Passatelli, cappelletti, tagliatelle, strozzapreti, piadina con salumi e squacquerone, pesce appena pescato e per chi preferisce la carne ciccioli e castrato. Le prelibatezze romagnole sono infinite, famose in tutto il mondo e in grado di soddisfare anche il palato più difficile.

Ogni giorno centinaia, anzi, migliaia di piatti tipici vengono serviti nelle tante osterie e trattorie locali, dove spesso la pasta viene ancora tirata a mano e la piadina preparata in casa dalle "azdòre". Certo, la cucina della nonna non si batte: ma quali sono i ristoranti tipici romagnoli preferiti dai cesenati? Ecco la classifica stilata dal sito di Tripadvisor:

Quel castello di Diegaro (via Bertinoro di Monticino, 191)
Ca ad Pancot (via Benzi, 514)
Osteria Michiletta (via Strinati, 41)
Agriturismo I Filari di Casalbono (via comunale Casalbono, 1600)
Trattoria Acquarola (via Garampa, 4106)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento