Cronaca San Mauro Pascoli

Anche l'azienda calzaturiera Giuseppe Zanotti sposa "Romagna Cardio Protetta"

La consegna è avvenuta alla presenza di Susanna Schiavone, direttrice del progetto, di Gisella Zocchi, responsabile dell’Ufficio Personale, e Ramilli Oscar dell’Ufficio Sicurezza

Anche l'azienda calzaturiera Giuseppe Zanotti di San Mauro Pascoli ha aderito al progetto di Medoc "Romagna Cardio Protetta", inserendo ben tre defibrillatori nello stabilimento sammaurese che conta circa 450 dipendenti. La consegna è avvenuta alla presenza di Susanna Schiavone, direttrice del progetto, di Gisella Zocchi, responsabile dell’Ufficio Personale, e Ramilli Oscar dell’Ufficio Sicurezza. I dispositivi salva vita, grazie ad un tempestivo intervento entro cinque minuti dalla perdita di conoscenza, aumentano in modo rilevante la probabilità di sopravvivenza. In Italia ogni anno si registrano 60.000 decessi per morte cardiaca improvvisa e senza un tempestivo intervento, la sopravvivenza non supera l’8%; ogni minuto perso comporta un ulteriore calo del 10% del tasso di sopravvivenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche l'azienda calzaturiera Giuseppe Zanotti sposa "Romagna Cardio Protetta"
CesenaToday è in caricamento