Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Bernacci (Confartigianato): "Dal Rockin1000 dobbiamo trarre una lezione seria"

"Onestamente quando nei mesi scorsi ci fu proposto di sponsorizzare l'iniziativa non ci rendemmo conto della portata di ciò che ci veniva presentato e il nostro modesto contributo fu concesso per simpatia "

“Dall'entusiasmante esperienza dei 1000 musicisti protagonisti di Rockin 1000 che stanno facendo parlare di Cesena in tutto il mondo, si possano trarre diversi insegnamenti. Onestamente quando nei mesi scorsi ci fu proposto di sponsorizzare l'iniziativa non ci rendemmo conto della portata di ciò che ci veniva presentato e il nostro modesto contributo fu concesso per simpatia rispetto all'intraprendenza di un gruppo di giovani del territorio. L'enorme successo dell'iniziativa ha invece fornito non poche 'lezioni', che possono trarre coloro che sono chiamati ad occuparsi di politiche di sviluppo territoriale”: è la riflessione, con “mea culpa” di Stefano Bernacci, segretario della Confartigianato.

Questa la sua analisi: “Innanzitutto la comprensione della presenza di tanta intelligenza creativa che si sviluppa attraverso reti di conoscenza e relazione che escono dagli ambiti tradizionali che siamo abituati a presidiare. Da passioni, sogni e competenze nascono imprese che non necessariamente si trasformano in progetti a valenza economica, ma che possono creare le condizioni e stimolare sviluppi positivi per il nostro territorio. Un ambiente favorevole allo sviluppo di idee, esperienze e progetti è sempre di più condizione per stimolare la competitività territoriale su percorsi innovativi rispetto ai tradizionali luoghi e modalità nei quali si realizza il fare impresa”.

“In questo territorio siamo dotati di uno straordinario patrimonio di competenze giovanili che certo anche l'università ha contribuito a stimolare, ma che trova le radici nella cultura e nelle tradizioni del nostro territorio. Competenze che soltanto in parte siamo in grado di valorizzare per sfruttare quelle nuove tecnologie che stanno sempre più modificando i perimetri del fare e ampliando i luoghi raggiungibili da nuovi servizi e prodotti. Confartigianato ha sempre sostenuto che lo sviluppo lo fanno le persone e che il ruolo del pubblico è di accompagnare e facilitare i processi che nascono dal 'basso' del territorio. C'è tanto lavoro da fare, ma crediamo che non sia del tutto casuale che tante esperienze innovative e positive nascano nella nostra realtà”.

“Il titolo del brano dei Foo Fighters suonato dai mille musicisti "Learn to fly" ( Imparare a volare ) può essere per certi versi emblematico anche per le sfide che attendono il nostro territorio che deve avere il coraggio di imparare a volare (alto) per la crescita della nostra comunità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bernacci (Confartigianato): "Dal Rockin1000 dobbiamo trarre una lezione seria"

CesenaToday è in caricamento