Cronaca

Rockin'1000, il concerto allo Stade de France slitta al 2021: possibili i rimborsi

“La tappa parigina non è stata annullata ma solo rimandata! Rockin’1000 e lo Stade de France stanno lavorando incessantemente per rendere il prossimo show ancora più spettacolare”

Consapevoli dei problemi di salute pubblica e nel rispetto delle decisioni annunciate dal Presidente della Francia di limitare la diffusione del virus, SdF Prod ha comunicato agli organizzatori di Rockin’1000 la decisione che tutti si aspettavano: il concerto di Rockin'1000 - originariamente previsto allo Stade de France da sabato 4 luglio 2020 -  è stato rinviato all'estate 2021.

E’ confermata la partecipazione dei musicisti già selezionati per l'edizione 2020, che da diversi mesi hanno iniziato a studiare il repertorio esercitandosi, come sempre, da casa. Il cambio data non implica nessuna modifica nel reclutamento dei musicisti che sono già stati confermati e che suoneranno dal vivo sul campo dello Stade de France i brani più iconici della Storia del Rock già individuati e confermati per l'edizione 2021.

Per quanto concerne gli spettatori che hanno già acquistato il biglietto per il 4 luglio 2020: il biglietto è valido e consentirà di accedere al concerto della prossima edizione nel 2021. Per gli spettatori che desiderano farlo, è comunque possibile un rimborso contattando direttamente la rete di vendita in cui è stato acquistato il biglietto.

“La tappa parigina non è stata annullata ma solo rimandata! Rockin’1000 e lo Stade de France stanno lavorando incessantemente per rendere il prossimo show ancora più spettacolare”, dichiara Fabio Zaffagnini, General Manager di Rockin’1000 e prosegue: “Grazie alla collaborazione di tutti i partner, l'edizione 2021 di Rockin’1000 in Francia sarà indimenticabile. Appena possibile annunceremo la data e conteremo i giorni  che ci separano da questo grande appuntamento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rockin'1000, il concerto allo Stade de France slitta al 2021: possibili i rimborsi

CesenaToday è in caricamento