Rocca Malatestiana: prorogata fino al 6 gennaio la concessione ad Aidoru

L’incarico ad Aidoru sarebbe scaduto il 16 settembre, ed era previsto che per quella data fosse già stata assegnata la gestione al vincitore della gara d’appalto

E’ stato prorogato fino al 6 gennaio l’affidamento all’associazione Aidoru del servizio di gestione della Rocca Malatestiana di Cesena e del Parco della Rimembranza. Il provvedimento è stato assunto questa mattina con una determina firmata dalla dirigente del settore Biblioteca Malatestiana, Cultura e Turismo Elisabetta Bovero. L’incarico ad Aidoru sarebbe scaduto il 16 settembre, ed era previsto che per quella data fosse già stata assegnata la gestione al vincitore della gara d’appalto, pubblicata nei mesi scorsi.

"Ad oggi, però - spiegano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore alla Cultura Christian Castorri - il procedimento di gara è ancora in corso e non è stato possibile procedere con l'assegnazione. Alla luce di questa situazione, per evitare l’interruzione del servizio di apertura e per garantire così la piena fruibilità della Rocca anche in questo periodo, è stato chiesto all’attuale gestore di protrarre la convenzione fino al 6 gennaio, alle stesse condizioni dell'attuale convenzione. Interpellata al riguardo, l’associazione Aidoru ha dato la propria disponibilità a proseguire fino alla data proposta. Contiamo che nel periodo di proroga vi siano i tempi per la conclusione del procedimento, che porterà all'assegnazione della nuova gestione senza interruzioni significative dei servizi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento