Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Decisivo l'alert della registrazione in albergo, i contorni del ritrovamento di Martina

La 17enne ritrovata in un albergo di Pisa, dalle risultanze delle indagini la vicenda appare un allontanamento volontario

Si è chiusa con il lieto fine una vicenda durata tre giorni, che ha tenuto in grossa apprensione i familiari e gli amici di Martina Pezzi. La 17enne longianese, scomparsa lunedì e ritrovata nella primissima mattinata di giovedì in un albergo di Pisa. Tantissimi erano stati gli appelli social e mercoledì sera c'era stata la partecipazione della mamma a "Chi l'ha visto" con un accorato appello. Di prima mattina la lieta notizia data attraverso i social dalla sorella Nicole.

Fondamentale per il ritrovamento della giovane è stato il sistema di alert delle registrazioni alberghiere, con le strutture che registrano tutti gli arrivi che vanno ad alimentare una banca dati. Martina è stata ritrovata all'esterno dell'albergo, dalle prime risultanze delle indagini condotte a braccetto dai Carabinieri di Cesenatico e quelli di Pisa, non appaiono coercizioni o violenze nei confronti della 17enne, che studia al Versari Macrelli di Cesena e canta musica lirica. 

Una vicenda che appare quindi un allontanamento volontario, anche se è al vaglio dei carabinieri la posizione di una persona, ma al momento non risultano elementi sospetti per una denuncia. Giovedì in mattinata la gioia dei familiari che sono volati a Pisa per riabbracciare la 17enne, dopo tre giorni col fiato sospeso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decisivo l'alert della registrazione in albergo, i contorni del ritrovamento di Martina

CesenaToday è in caricamento