rotate-mobile
Cronaca Cesenatico

Rissa fuori la discoteca, la condanna del sindaco Gozzoli: "Episodio folle e criminale"

"Senza l’intervento della sicurezza e successivamente di Carabinieri e 118 forse oggi parleremo di una vera e propria tragedia", afferma Gozzoli

Quanto accaduto nella nottata tra sabato e domenica fuori la discoteca di Cesenatico "non può che essere definito folle e criminale". Il sindaco Matteo Gozzoli commenta così la rissa tra due gruppi di giovani, sfociata in un tentativo di investimento a cui è conseguito un tentativo di linciaggio." La sicurezza del locale - argomenta il primo cittadino -. era intervenuta per separare subito i gruppi facendoli uscire da ingressi diversi del locale proprio per evitare nuovi scontri ma la follia di un giovane è sfociata in un gesto criminale, perché tentare di investire una persona accelerando allo scopo ci travolgerlo non può avere altra definizione".

"Senza l’intervento della sicurezza e successivamente di Carabinieri e 118 forse oggi parleremo di una vera e propria tragedia - conclude il sindaco -. Ora - sperando che nessuno dei giovani coinvolti abbia conseguenze gravi - sono sicuro che i Carabinieri di Cesenatico sapranno ricostruire i fatti e assicurare alla giustizia i colpevoli". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa fuori la discoteca, la condanna del sindaco Gozzoli: "Episodio folle e criminale"

CesenaToday è in caricamento