Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Rischiava 6 mesi di squalifica, prosciolto il giocatore del Cesena

Il Tribunale Federale Nazionale-Sezione Disciplinare, all'esito della riunione tenutasi recentemente a Roma, ha prosciolto il calciatore

Il Tribunale Federale Nazionale-Sezione Disciplinare, all’esito della riunione tenutasi recentemente a Roma, con un provvedimento pubblicato lunedì mattina ha prosciolto il calciatore del Cesena Nicola Falasco da ogni addebito a lui ascritto, a seguito di deferimento da parte della Procura Federale che aveva chiesto la squalifica dell’atleta per 6 mesi e l’ammenda di 30.000 Euro. "Lieti per l’epilogo della vicenda, l’A.C. Cesena S.p.a. ed il Presidente Giorgio Lugaresi ringraziano sentitamente l’Avv. Mattia Grassani del Foro Bologna per la professionalità e competenza dimostrate nella difesa del calciatore", recita una nota. Falasco si trovava sotto accusa nella giustizia sportiva per una presunta combine, quella della partita tra Pistoiese e Aquila nella primavera del 2014.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischiava 6 mesi di squalifica, prosciolto il giocatore del Cesena

CesenaToday è in caricamento