Intervento anti-piena, sponde rafforzate: nuova veste per il Rio Salto

urante l’estate il settore manutenzione di Cesena sarà impegnato nella sistemazione delle frane di sponda dei canali di bonifica del “bacino Savio"

È ancora fresco il ricordo degli eventi alluvionali che nel febbraio del 2015 hanno interessato diffusamente tutta l’area romagnola con ingenti danni nel reticolo di bonifica. In questi ultimi due anni il Consorzio ha messo in campo ingenti risorse e innumerevoli interventi per la messa in sicurezza del territorio: fra questi si è appena conclusa la sistemazione delle sponde del Rio Salto che gli eventi di piena del 2015 avevano notevolmente dissestato creando diffusi smottamenti, anche a danno delle proprietà private limitrofe. É per questo motivo che, nell’ambito del progetto di manutenzione straordinaria dei canali del Consorzio di bonifica finanziato nell’anno 2017, per un importo di circa 500mila euro, buona parte di questi sono stati destinati alla ricostruzione dell’alveo del Rio Salto nei pressi della Villa Torlonia e a monte del ponte di Via Bellaria Nuova, nel Comune di San Mauro Pascoli.

L’intervento è stato eseguito con tecniche di ingegneria naturalistica, utilizzando massi ciclopici del peso da 1000 a 3000 chili ciascuno, posizionati al piede delle scarpate per il sostegno delle sponde. La posa di un telo (geotessile) dietro i massi, a separazione dal terreno, consente di trattenere il terreno dietro i massi, evitando dilavamenti e svuotamenti, senza impedire la filtrazione dell’acqua contenuta nel terreno stesso. Durante l’estate il settore manutenzione di Cesena sarà impegnato nella sistemazione delle frane di sponda dei canali di bonifica del “bacino Savio" per un importo complessivo di ulteriori 500mila euro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento