"Rallenta!": installati in diverse strade i rilevatori di velocità

E’ stato poi ripavimentato e sistemato il marciapiede nel tratto di via Di Vittorio compreso fra viale della Resistenza e via Ida Sangiorgi, dotandolo anche delle rampe per il superamento delle barriere architettoniche

Rilevatori di velocità installati, montate nuove pensiline per i bus, marciapiedi sistemati. E’ varia la tipologia di interventi realizzati nel corso dell’estate nei quartieri Oltresavio, Vallesavio e Dismano. ''In realtà, tutte queste opere - specificano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi - fanno parte di un pacchetto assai più corposo, che riguarda l’intero territorio comunale e che è stato messo a punto grazie al proficuo rapporto di collaborazione fra il Comune e i Quartieri. Infatti,  ormai da molti anni, si è consolidato un metodo di lavoro che prevede il confronto costante fra amministrazione e consigli di Quartiere per individuare insieme gli interventi prioritari per le varie zone. Solo negli ultimi mesi sono state messi in cantiere circa 50 lavori (ormai quasi tutti completati), distribuiti nei 12 Quartieri, per un importo complessivo che si aggira intorno a 1 milione di euro. In questo ambito si inseriscono, per l’appunto, anche quelli realizzati nell’Oltresavio, Vallesavio e Dismano''.

Entrando nel dettaglio, fra le opere del quartiere Oltresavio c’è la costruzione di un nuovo tratto di marciapiede, di 100 metri circa, sul lato sud di via Cattaneo a partire dalla Rotonda Torre Del Moro, prolungando  così il percorso pedonale già esistente e offrendo maggiore sicurezza ai pedoni che si dirigono verso le attività commerciali su quel lato. Si è approfittato dell’esecuzione di questo lavoro anche per realizzare nuovi pozzetti di raccolta delle acque. E’ stato poi ripavimentato e sistemato il marciapiede nel tratto di via Di Vittorio compreso fra viale della Resistenza e via Ida Sangiorgi, dotandolo anche delle rampe per il superamento delle barriere architettoniche. Contestualmente si è provveduto a sistemare l’isola ecologica che fino a poco tempo fa ingombrava il marciapiede, con la creazione di un nuovo percorso pedonale. Infine, si è proceduto all’installazione di due pensiline in corrispondenza di altrettante fermate d’autobus: la prima in Via Savio, nei pressi dell’Istituto Agrario (dove è stata realizzata anche un’isola rialzata protetta), l’altra in Via Viareggio, in sostituzione di quella già esistente, molto rovinata.

Nel quartiere Valle Savio è stato restaurato il monumento ai Caduti ed è stata eseguita la bonifica e l’asfaltatura della banchina lato Cesena di via Castiglione a San Carlo, completando così i lavori già realizzati sulla carreggiata e sulla banchina lato Borello. Sempre a San Carlo sono stati collocati due rilevatori di velocità con display a led ambra e la scritta lampeggiante “Rallenta”. Due apparecchiature analoghe sono state installate anche a S. Andrea in Bagnolo, nel quartiere Dismano. In questo quartiere sono tutt’ora in corso anche i lavori di sistemazione della pista ciclabile di via Dismano per evitare che quando piove si creino ristagni di acqua. Contestualmente si stanno realizzando nuove griglie e caditoie per la raccolta dell’acqua piovana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento