Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Bagno di Romagna

Rifiuti, la percentuale di raccolta differenziata raddoppia: e ci sono 14 sanzioni per abbandoni 'selvaggi'

Il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti avviato ad ottobre scorso presenta i primi risultati per il Comune di Bagno di Romagn

Il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti avviato ad ottobre scorso presenta i primi risultati per il Comune di Bagno di Romagna. Percentuale di raccolta differenziata passata da 39,6% a 80,2%, adeguamento dei servizi e prime sanzioni amministrative, questi sono i punti su cui si è soffermato il Sindaco Marco Baccini nell’aggiornamento fornito alla Comunità.

"Il nuovo servizio – ha fatto presente Baccini – ha imposto a tutta la Comunità una revisione delle abitudini consolidate ed una nuova gestione della raccolta sul territorio, che hanno richiesto un periodo fisiologico adattamento e affinamento, con episodi di inefficienza da una parte e di irregolarità di conferimento dall’altra. Ad oggi, pare che il sistema sia entrato in una fase di assestamento, nella quale i cittadini hanno mostrato un miglioramento nella fase di conferimento ed il gestore – attraverso il personale dipendente che nel frattempo di è formato – ha migliorato il proprio livello di efficienza e puntualità. Da un aggiornamento del gestore, prendiamo atto infatti che la percentuale di raccolta differenziata del nostro Comune è passata  da una media del 39,6% (media a settembre 2022) alla percentuale del 58,8% registrata a novembre fino al pregevole risultato del 80,2% nel mese di dicembre. Quello registrato a dicembre 2022 è un risultato molto incoraggiante, che conferma quanto fosse necessario, pur nelle sue difficoltà iniziali, riorganizzare il servizio di conferimento per premiare chi da anni differenzia il rifiuto e per accompagnare una parte della cittadinanza a questa buona pratica".

"In merito alla regolarità del comportamento dei cittadini – affronta poi questo argomento il Sindaco – dopo una prima fase di tolleranza, è stata avviata l’attività di controllo sia nelle aree periferiche che nei centri urbani, al fine di arrestare le pratiche irregolari e quelle condotte non disposte a conformarsi alle regole del nuovo servizio. Al riguardo, posso informarvi che la nostra Polizia Locale ha elevato 14 verbali per abbandoni di rifiuti nei seguenti luoghi:. 6 a Saiaccio; 2 Baracca di Selvapiana;  2 Cà di Bibo; 1 SP 26 Carnaio;  1 Largo Moutiers;  1 Via Gramsci;  1 Piazzale B.Miliani. I soggetti sanzionati risiedono. 6 a Sarsina,  4 a S.Piero, 3 a Bertinoro e 1 a Predappio. I controlli sono stati programmati a cadenza giornaliera attraverso l’utilizzo di varie modalità di verifica, quali l’uso di videocamere, segnalazione di cittadini, fotografie sui social e reperimento di elementi di prova. L’attività di controllo e verifica proseguirà durante tutto quest’anno, con l’obiettivo di sensibilizzare ad una cultura di rispetto dell’ambiente, di decoro urbano e rispetto verso la Comunità e gli altri cittadini, che hanno il diritto di vivere in luoghi decorosi, puliti e sani"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, la percentuale di raccolta differenziata raddoppia: e ci sono 14 sanzioni per abbandoni 'selvaggi'
CesenaToday è in caricamento