Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca Cesenatico

Gli albergatori e i balneari scrivono a Bonaccini: "Posticipare l'apertura delle scuole"

Viene evidenziato come sia "possibile garantire i 205 giorni di lezione, previsti dal Ministero e dalla delibera Regionale 353 del 2012, posticipando la chiusura da giovedì 7 a sabato 9 giugno 2018"

L'associazione degli Albergatori di Cesenatico, insieme alla Cooperativa degli Stabilimenti Balneari della località rivierasca, ha inviato una lettera al presidente della Regione, Stefano Bonaccini, per modificare il calendario scolastico 2017-2018- Il presidente di Adac Federalberghi Cesenatico, Giancarlo Barocci, e della Cooperativa Stabilimenti Balneari Cesenatico, Simone Battistoni, evidenziano di aver "ricevuto in questi giorni molte segnalazioni sulla incongruità della data di inizio dell’anno scolastico nella nostra Regione previsto per venerdì 15 settembre".

Le associazione ricordano come l'Emilia Romagna abbia "un'alta vocazione turistica e fra gli obiettivi prioritari del movimento turistico regionale c’è quello di allungare la stagione balneare. Iniziare la scuola venerdi 15 settembre spezza una settimana importante per la nostra economia, in particolare probabilmente l’ultimo week end pieno per Hotel e stabilimenti balneari".

Viene evidenziato come sia "possibile garantire i 205 giorni di lezione, previsti dal Ministero e dalla delibera Regionale 353 del 2012, posticipando la chiusura da giovedì 7 a sabato 9 giugno 2018 senza creare disagi nè agli operatori scolastici né agli operatori turistici. Come rappresentanti di categorie che stanno contribuendo al rilancio del Prodotto Interno Lordo e soprattutto all’aumento dei posti di lavoro, viste le buone prospettive per il mese di settembre, chiediamo di posticipare l’apertura delle scuole a lunedi 18 settembre".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli albergatori e i balneari scrivono a Bonaccini: "Posticipare l'apertura delle scuole"

CesenaToday è in caricamento