menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Richiedente asilo bloccato a bordo di una bici rubata: scatta la denuncia

I carabinieri di Cesena hanno intensificato i controlli per far fronte alla piaga dei furti di biciclette che, ormai, spariscono a decine dai garage

I carabinieri di Cesena hanno intensificato i controlli per far fronte alla piaga dei furti di biciclette che, ormai, spariscono a decine dai garage e dalle strade di diversi quartieri periferici della città. Per questo le pattuglie in strada girano con le descrizioni delle biciclette rubate (motivo per cui è anche utile denunciarne il furto). E' in questo quadro che i militari hanno fermato in strada un soggetto a bordo di una bici sospetta. Si tratta di un giovane della Costa d'Avorio di 23 anni, richiedente asilo ospitato in una struttura di accoglienza cesenate.

Il velocipede è stato poi riconosciuto dal proprietario, che ne aveva denunciato il furto alla fine di settembre. L'ivoriano, invece, è stato denunciato per ricettazione e la refurtiva restituita al legittimo proprietario. 

E sempre nei pressi di un centro di accoglienza per profughi, i carabinieri hanno individuato uno  spacciatore al dettaglio, nigeriano di 26 anni. In questo caso è stato lo staff della struttura a segnalare la presenza sospetta nei paraggi del centro di accoglienza. I carabinieri hanno fatto un controllo, scoprendolo con 13 grammi di marijuana suddivisa in 6 dosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento