Cronaca

Riaprono la Malatestiana antica e le Gallerie d'arte, Verona: "Guardiamo al futuro con fiducia"

“La riapertura dei luoghi della cultura in città – commenta l’Assessore alla Cultura Carlo Verona – ci solleva e ci dà modo di guardare al prossimo futuro con fiducia"

Dove eravamo rimasti. In vista del 1° maggio e a seguito del ritorno in zona gialla dell’Emilia-Romagna, la cultura riparte dal vivo anche a Cesena. “La riapertura dei luoghi della cultura in città – commenta l’Assessore alla Cultura Carlo Verona – ci solleva e ci dà modo di guardare al prossimo futuro con fiducia. Sono stati mesi difficili, l’emergenza sanitaria è ancora in atto ma occorre ricordare la grande campagna vaccinale avviata dalla Regione Emilia-Romagna e che rappresenta il principale strumento di lotta al COVID-19. Riaprire la Malatestiana Antica e le Gallerie d’arte ci consentirà di tornare a godere delle meraviglie di Cesena e di rivivere finalmente l’arte. In questo contesto sento di lanciare un appello ai cesenati: sostenete la cultura, riscoprite i luoghi della nostra storia e il grande patrimonio artistico che Cesena custodisce da secoli. Oggi, pur dovendo prenotare obbligatoriamente e rispettando le distanze, le visite contingentate, e le nuove modalità imposte dalle norme in vigore, abbiamo finalmente la possibilità di tornare fisicamente nei luoghi che ci emozionano e che ci consentono di conoscere la storia del nostro territorio. In questo senso penso anche ai cinema e ai teatri. Ben presto infatti il Teatro ‘A. Bonci’ sarà riaperto e tutta la cittadinanza avrà la possibilità di poterlo ammirare dopo i lavori di restauro”.

Secondo quanto disposto dal D.L. 52/2021 “Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell'epidemia da COVID-19” a partire da domani, sabato 1° maggio, riapre la Biblioteca Malatestiana Antica. La Sala del Nuti e la Biblioteca Piana saranno aperte al pubblico il lunedì dalle 14 alle 19 e dal martedì alla domenica dalle 10 alle 19, con ultima visita alle 18. La prenotazione, che può avvenire tramite Io Prenoto oppure scrivendo una mail a prenotazioni@comune.cesena.fc.it oppure contattando lo 0547610892, è obbligatoria in tutte le giornate di apertura e deve essere effettuata un giorno prima rispetto alla visita nelle giornate di sabato domenica e nei festivi. 

Riaprono al pubblico anche le gallerie espositive del Ridotto e Pescheria. In questo caso la ripartenza è prevista per sabato 8 maggio, a partire dalle 16. I due luoghi espositivi saranno aperti mercoledì, giovedì e venerdì dalle 16 alle 19, accesso libero contingentato nel limite di capienza consentito. Sabato e domenica invece dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 19 previa prenotazione da effettuare nelle 24 ore precedenti la visita nelle giornate di sabato domenica e nei festivi. È possibile prenotare la propria visita tramite prenotazioni@comune.cesena.fc.it oppure contattando lo 0547610892.

Anche la Pinacoteca comunale riapre i battenti e lo fa nel fine settimana del 15 e del 16 maggio in occasione delle Giornate del FAI. Tutte le prenotazioni tramite mail e App “Io Prenoto” sono attive già da queste ore. In merito alle prenotazioni telefoniche occorre attendere sabato 1° maggio. Per tutte le informazioni https://www.comune.cesena.fc.it/cesenacultura

 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaprono la Malatestiana antica e le Gallerie d'arte, Verona: "Guardiamo al futuro con fiducia"

CesenaToday è in caricamento