menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, riapre il Passo dei Mandrioli. Ma la situazione in collina è critica

La situazione nell'entroterra resta critica a seguito dell'attivazione di frane e smottamenti

E' stato finalmente riaperto dopo alcune settimane il Passo dei Mandrioli, arteria fondamentale che collega un pezzo di Toscana alla Romagna, chiusa per neve, caduta alberi e slavine. La situazione nell'entroterra resta critica a seguito dell'attivazione di frane e smottamenti. E' stata riaperta con senso unico alternato la Provinciale 43 che da San Piero in Bagno conduce ad Alfero. Un altro smottamento si è staccato lungo la strada di collegamento Montegranelli - Monsavino, nei pressi della località Tramonte. La strada è stata interrotta. A Verghereto si sono attivate frane nella strada comunale di Corneto, dove è stata emessa un'ordinanza di divieto di transito tra Colonia e Villa Corneto, e in quella di Montione. Smottamenti anche a Sarsina e Mercato Saraceno. Sul territorio provinciale prosegue il lavoro degli oltre 200 volontari  coinvolti, tra il 21 febbraio e il 12 marzo, dall’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile per fare fronte alle emergenze che si sono susseguite: dagli allagamenti in Romagna con le criticità sul porto canale di Cesenatico, alle abbondanti nevicate in collina e sui rilievi appenninici, seguite poi da temperature rigide e dai fenomeni insidiosi della formazione di ghiaccio al suolo e della pioggia che gela. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento