Ad un anno e mezzo dal drammatico nevone, riapre il Carisport

Ad un anno e mezzo dalla drammatica notte del 5 febbraio 2012, quando la copertura cedette sotto il peso della nevone, riprende l'attività il Carisport rimesso a nuovo. E la sua riapertura viene festeggiata come una vera e propria inaugurazione

Ad un anno e mezzo dalla drammatica notte del 5 febbraio 2012, quando la copertura cedette sotto il peso della nevone, riprende l’attività il Carisport rimesso a nuovo. E la sua riapertura viene festeggiata come una vera e propria inaugurazione, che si svolgerà domenica 27 ottobre, alle ore 16.30. Al taglio del nastro saranno presenti il Sindaco Paolo Lucchi, l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi, l’Assessore allo Sport Elena Baredi, il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio Bruno Piraccini e il Presidente di “Romagna Iniziative Giorgio Tosi.

 Ma sono stati invitati anche tutti i protagonisti del salvataggio della struttura: quelli che lavorarono nell’emergenza per contenere i danni e quelli (ditte e maestranze) che hanno lavorato per consentire il ripristino. In tutto, una settantina di persone. “A tutti loro – anticipano il Sindaco  Lucchi e l’Assessore Miserocchi – sarà consegnato un ‘attestato di riconoscenza’ per l’impegno di quei giorni difficili. La riapertura del Carisport può essere considerato il capitolo conclusivo dell’emergenza post-neve: l’intervento eseguito sulla sua copertura è sicuramente il più rilevante fra quelli che si sono resi necessari per cancellare i danni di quell’eccezionale ondata di maltempo”.

A ricordare quei difficili giorni ci penserà il maxi-schermo installato nel foyer del Carisport su cui, durante l’inaugurazione, scorreranno le immagini del nevone. Ma poi si volterà pagina, e il Palazzetto dello Sport tornerà subito a svolgere la sua funzione, ospitando alle ore 17.30 la partita di pallavolo femminile fra le squadre del Volley Club Cesena - Romagna in Volley e del Ve.Ma.C di Vignola, valida per il campionato di B2 e che sarà preceduta da un breve intervento di saluto del Sindaco. In realtà, i primi a riappropriarsi del Carisport saranno i ragazzi della pallavolo maschile: alle ore  18.30 di sabato 26 ottobre è in programma la prima partita casalinga della Fenice Volley Cesena (B2 Maschile) che attende la squadra di Padova Pallavolo Loreggia. Questa mattina, per festeggiare il ritorno dell’attività agonistica fra le mura amiche, le due squadre cesenati sono state ricevute a Palazzo Comunale dal Sindaco.

L’intervento eseguito

L’intervento sul Carisport ha riguardato il ripristino strutturale della copertura gravemente danneggiata a seguito delle eccezionali precipitazioni nevose del febbraio 2012, che avevano depositato in alcuni punti del tetto del Palazzetto quasi 2  metri di neve. Questo eccessivo carico  ha prodotto importanti lesioni, in particolare nelle travi di correa perimetrali, rendendo indispensabile lavori di  recupero strutturale. Sono state riparate le travi perimetrali in legno poste a corona della copertura e contestualmente si è provveduto a rinforzarle con strutture in acciaio; inoltre, sono stati eseguiti altri interventi volti al miglioramento del comportamento locale degli elementi strutturali, secondo il progetto predisposto dallo Studio Tecnico Micheletti Ingegneria S.r.l., di Brescia, già progettista delle strutture lignee del Carisport al momento della sua realizzazione.

L’importo del progetto realizzato ammonta a 900mila euro. L’intera somma è stata coperta dall’indennizzo dell’assicurazione.

L’attività futura

Nel frattempo, Romagna Iniziative – che si occupa dell’attività del Carisport su incarico della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena (a cui il Comune ha affidato la gestione della struttura) e ha continuato a lavorare nell’impianto, prendendosi cura di alcuni aspetti funzionali -  si è dedicata alla ripresa dell’attività della struttura. Per quanto riguarda lo sport, come si diceva, tornano ufficialmente all’interno del Palazzetto sia le partite dei campionati di pallavolo maschile e femminile, sia gli allenamenti delle due società di volley (non solo con le prime squadre, ma anche con i settori giovanili). Ma riprenderà anche l’attività di spettacolo, che da sempre ha trovato nel Carisport  la cornice per eventi di grande richiamo. Il calendario è ancora in corso di definizione: fra le prime anticipazioni, lo spettacolo che il comico romagnolo Giuseppe Giacobazzi terrà ad aprile.

I danni del nevone

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intervento di ripristino della copertura del Carisport è solo uno dei tanti resisi necessari dai danni provocati dal nevone, che ha pesato non poco sulle casse del Comune di Cesena. Basti ricordare che le sole spese d’emergenza sostenute durante il periodo della neve ammontano a circa 2 milioni e 450mila euro, mentre per gli interventi di ripristino relativi all’edilizia pubblica era stata a suo tempo indicata una somma di almeno 5 milioni e 820mila. Infine, per riparare le strade la somma stimata era di 8 milioni e 300mila euro. Fra gli interventi più cospicui, oltre al Carisport, quello relativo al Mercato ortofrutticolo (i costo dei due interventi supera i 2,5 milioni, completamente coperti dall’assicurazione). Ma si è dovuto intervenire anche sulla copertura del complesso Ex Comandini – Palazzo Guidi, sulla Biblioteca Malatestiana (dove si erano verificate infiltrazioni nella zona degli uffici e si era registrato il crollo di una porzione della copertura dell’ex Liceo, oggetto del 3° lotto di intervento della Grande Malatestiana). E ancora, è stato necessario ripristinare coperture, gronde, soffitti danneggiati nei vari cimiteri (per un importo di circa 100mila euro), mentre per riparare i danni  subiti negli edifici scolastici ha richiesto un impegno economico di circa  330mila euro e altri 100mila sono serviti per intervenire su altri impianti sportivi, compresa la piscina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento