menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Relamping", al via la sostituzione di oltre 2.200 punti luce a Savignano

Da giugno il Comune di Savignano ha avviato, insieme al fornitore del servizio di illuminazione pubblica Citelum, il piano di sostituzione lampade - relamping dell’intero tessuto urbano

Oltre 2.200 lampioni destinati a diventare, in meno di cinque mesi, nuovi punti luce di ultima tecnologia:  da giugno il Comune di Savignano ha avviato, insieme al fornitore del servizio di illuminazione pubblica Citelum, il piano di sostituzione lampade - relamping dell’intero tessuto urbano, destinato a concludersi nel mese di ottobre.

“Con questo primo stralcio, del valore di 772mila euro – spiegano il sindaco Filippo Giovannini e l’assessore ai Lavori pubblici Stefania Morara - sostituiamo tutte le armature stradali con punti luce a led in grado di garantire alla comunità un risparmio considerevole in termini di consumi. In meno di un anno passiamo così dall'attuale 5 per cento di punti luce a led all’82 per cento, adeguando lo standard al rispetto della normativa in materia di inquinamento luminoso  e sicurezza elettrica”.

A fare da primo “banco di prova” è stata via Sogliano, dove già sono visibili le nuove apparecchiature. La tabella di marcia prevede ora che si intervenga a Savignano Mare, poi nei quartieri Capanni, Fiumicino, Bastia, Valle Ferrovia, Cesare, San Giovanni, Rio Salto ed infine in centro storico, dove questo primo corposo stralcio di lavori terminerà a ottobre.

A questo primo lotto di lavori ne seguirà poi un secondo, già in fase di progettazione, che invece interesserà l'arredo urbano. “Grazie all’accordo con il fornitore – continuano sindaco e assessore - potenzieremo l’illuminazione in particolari punti del centro storico, coerentemente agli interventi previsti dal Masterplan per la riqualificazione del centro. Allo stesso modo completeremo il piano di restyling dei parchi con nuovi interventi mirati sull’illuminazione e, più in generale, provvederemo ad aumentare il numero dei lampioni laddove se ne riscontri la necessità”.

Corposi infine, a corredo dei lavori, anche gli interventi collaterali: su 82 quadri elettrici installati sul territorio quattro saranno completamente sostituiti, otto verranno riqualificati e in undici verrà installato l'innovativo sistema di telecontrollo. 124 infine i pali da sostituire, mentre tutti i sostegni verranno riverniciati. L’intervento di relamping permetterà infine di abbattere sensibilmente il numero di tonnellate di co2 emesse ogni anno, che passano da 680 a 254.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento