Cronaca

Referendum, vandalizzata la vetrina del Comitato per il Sì

Strascico di vandalismi nella tornata elettorale che ha visto la vittoria netta del "no" in Italia, ma non a Cesena

La foto scattata alle ore 10 in piazza del Popolo da militanti di "Possibile"

Strascico di vandalismi al termine della tornata elettorale che ha visto la vittoria netta del “no” in Italia, ma non a Cesena. La sede cesenate del comitato sostenitore del Sì e del Pd, in piazza del Popolo, ha visto l’incursione di alcuni vandali che hanno imbrattato la vetrina con della vernice spray nera. Sul cartello dello slogan “Basta un sì”, è stata vergata la parola “No”, trasformando lo slogan in un “Basta un no”. In questo modo è stata danneggiata la vetrina, con un atto di vandalismo anonimo.

La segnalazione è stata fatta lunedì mattina da parte dei dirigenti del Partito Democratico. Gli stessi hanno notato il vandalismo già domenica mattina, e quindi presumibilmente fatto nella notte tra sabato e domenica. Sul posto si sono portate le pattuglie del Commissariato di Cesena, per avviare le prime attività di indagine volte ad individuare i vandali. Alcune forze sostenitrice del no, come la sezione cesenate di “Possibile” di Pippo Civati, hanno già preso le distanze dal gesto.

LE PRINCIPALI NOTIZIE

REFERENDUM: CESENA SI SCOPRE "RENZISSIMA"
ASSALTO AL BAR TABACCHI: ARRESTATO
NELLA NOTTE: VANDALIZZATA LA SEDE DEL COMITATO PER IL SI
LA NOVITA': DA CESENA ALL'AEROPORTO DI BOLOGNA CON LO SHUTTLE RACE

DAL CONTROLLO STRADALE ALLA DENUNCIA: NEI GUAI UN 31ENNE
CESENATICO: UBRIACO MINACCIA BARISTA CON UN COLTELLO
SHOPPING DI NATALE: OTTIMISMO TRA I COMMERCIANTI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum, vandalizzata la vetrina del Comitato per il Sì

CesenaToday è in caricamento