rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Recrudescenza della pandemia, maxi consegna di vaccini Moderna a Pievesestina

Nella giornata di domani, 13 gennaio, alcuni mezzi speciali, attrezzati con celle frigorifere, prenderanno in carico le scatole contenenti le fiale del vaccino

Riprende l’impegno di Poste Italiane nella consegna dei vaccini per fronteggiare la nuova recrudescenza della pandemia. I furgoni SDA, corriere di Poste Italiane, in collaborazione con l’Esercito Italiano, consegneranno altre 75.000 dosi complessive di vaccini Moderna. 

Nella giornata di domani, 13 gennaio, alcuni mezzi speciali, attrezzati con celle frigorifere, prenderanno in carico le scatole contenenti le fiale del vaccino, per raggiungere le loro destinazioni finali presso le seguenti sedi di ricezione e conservazione dei quantitativi di dosi previste. Si tratta di Bologna – Ausl Bologna Ospedale Maggiore (10.900); Piacenza - Ospedale Guglielmo da Saliceto (3.600); Aou Parma Ospedale Maggiore (5.600); Ausl/Irccs Santa Maria Nuova Reggio Emilia (6.400); Ausl/Aou Modena (28.900); Ausl Imola Ospedale Civile Vecchio (1700); Magazzino unico Ausl Romagna di Pievesestina (13.600) e Ausl Ferrara Ospedale del Delta di Lagosanto (4.300).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recrudescenza della pandemia, maxi consegna di vaccini Moderna a Pievesestina

CesenaToday è in caricamento