menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Realtà e immaginazione", si alza il sipario sulla tre giorni di festa di Rai Radio 3 a Cesena

Questa edizione sarà dedicata al genio di Leonardo da Vinci. Sarà una tre giorni di eventi, dibattiti, musica e spettacoli

Seconda edizione della festa di Rai Radio 3 a Cesena dal 31 maggio al 2 giugno. Il tema attorno al quale si concentra tutta la programmazione quest'anno è “Realtà e Immaginazione”, la lezione che ci ha lasciato in eredità Leonardo da Vinci del quale si ricorda quest'anno il cinquecentesimo dalla morte e che soggiornò nel 1502 per un certo periodo nelle terre cesenati e che ha lasciato ampia traccia del suo passaggio nei codici da lui compilati e oggi gelosamente conservati. Saranno una tre giorni con quasi ventiquattro ore di trasmissioni in diretta tra eventi, dibattiti, musica e spettacoli che si terranno in sedi particolarmente rappresentative della città città come il suo centro storico, il teatro Bonci e il teatro Verdi.

“Con il titolo “Realtà e Immaginazione” dato a questa seconda edizione – sottolinea Marino Sinibaldi, direttore di Rai Radio 3 - si vuole rimarcare quello che a mio avviso manca al modo di pensare prevalente del nostro tempo che spesso ignora o manipola i dati della realtà concreta, ma al tempo stesso non sa alzarsi oltre i limiti e le convenzioni del presente”. “Visitando il porto di Cesenatico – ha continuato il direttore – mi sono venuti in mente quei semplici ed anche, se vogliamo, umili disegni di Leonardo. Che grande grandezza e chiarezza, simbolo di realtà e di rappresentare quello che si vuole ottenere”. Nelle tre giornate saranno ospiti personaggi importanti come l'architetto e restauratore Antonio Forcellino, gli scrittori Marco Malvaldi, Serena Vitale, Wu Ming 4 ed Emanuele Trevi, l'antropologo Marino Niola e l'ingegnere Vittorio Marchis. “Proprio ora vengo dall'inaugurazione di Macfrut 2019 a Rimini – dice il sindaco Paolo Lucchi – e questa rinnovata edizione della festa di Rai Radio 3 a Cesena per il secondo anno consecutivo mi fa pensare al grande lavoro e alla grande qualità delle nostre terre. Un onore ospitare un'altra edizione e assicuriamo che tutta la città collaborerà al meglio rallegrandosi di questo onore nell'essere stata scelta”.

Linguaggi e prospettive animeranno altri appuntamenti come gli spettacoli teatrali e musicali con la pianista Mariangela Vacatello e gli attori Ascanio Celestini, Enrico Iannello e il gruppo Kepler 452. Nelle serate ci saranno il concerto di Vinicio Caposella e uno spettacolo di Alessandro Bergonzoni. Per “La Barcaccia” appuntamento con il regista Pier Luigi Pizzi e l'incontro con Cristina Pozzi, la prima donna e la prima italiana nella lista di duecento young global leader indicati dal Wordl Economic Forum. “Anche per quest'anno – ha detto Guido Pedrelli, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio – la Fondazione è lieta di contribuire alla manifestazione raddoppiando quanto dato nella prima edizione. Eventi di questo genere lasciano un grande segno positivo e promuovono la città e la cultura”. Ci sarà spazio, poi, per la scienza con l'esperta di robotica Cecilia Laschi e il biologo marino Ferdinando Boero e si seguiranno “le Lezioni di Musica” con CarloBoccadoro e Sentieri Selvaggi. Un momento importante sarà seguire il Filo Rosso tessuto dall'architetto e storico del design Enrico Morteo dal titolo “L'invenzione delle cose. Da Leonardo al Design” con la musica del sassofonista Fabio Petretti.

 “Lo scorso anno- ha aggiunto Graziano Rinaldini, presidente di Formula Servizi Soc.Coop – abbiamo tenuto al palazzo del Ridotto una mostra sulla robotica e tutto il mondo della fantascienza. Credo che questa sia stata antesignana del mondo leonardesco del quale,speriamo, di poter mostrare al pubblico tre sue macchine”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento