Un colpo a segno, un altro fallito dopo 24 ore: è caccia al rapinatore armato di pistola

Potrebbe esserci un rapinatore seriale dietro i due assalti compiuti nelle ultime 24 ore in due attività di Cesenatico

Stesso copione da mettere in atto. E stesso orario d'azione. Un colpo a segno, l'altro fallito, quest'ultimo maldestramente. Potrebbe esserci un rapinatore seriale dietro i due assalti compiuti nelle ultime 24 ore in due attività di Cesenatico. Sugli episodi stanno indagando i Carabinieri della Compagnia rivierasca, che stanno raccogliendo gli elementi utili per assicurare alla giustizia il responsabile. La prima rapina ha fruttato al balordo circa 900 euro. Il colpo è stato realizzato tra il tardo pomeriggio e la prima serata di giovedì, intorno alle 17, al negozio d'abbigliamento intimo "Yamamay" di viale Carducci. Armato di pistola, da chiarire se vera o giocattolo, ha minacciato la commessa presente in quel momento, riuscendo a metter mano all'incasso della giornata. 

Gli inquirenti non escludono che lo stesso bandito abbia tentato la sortita in una gioielleria, sempre in viale Carducci, a pochi metri dal negozio "Yamamay". Intorno alle 16 l'uomo, sempre armato di pistola, si è presentato solo alla porta della rivendita di preziosi. Il malvivente maldestro deve aver messo in opera manovre sospette, tra cui quella di coprirsi il volto, prima che la porta fosse effettivamente aperta. Per questo è rimasto fuori dal punto vendita, mentre prontamente è scattata la chiamata alle forze dell'ordine. Al malvivente non è rimasto altro da fare che darsi alla fuga, mentre alla sua ricerca si sono messe le pattuglie delle forze dell'ordine, Polizia di Stato e Carabinieri. Dato il modus operandi (stesso orario e stessa zona) gli investigatori non escludono che ad agire possa esser stata la stessa persona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento