Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Rapina all'ufficio postale, denunciato un terzo complice: ha fornito il monopattino per la fuga

Emergono maggiori dettagli sulla rapina che lunedì mattina ha seminato il panico nell'ufficio postale di Martorano. Ma c'è anche una terza persona denunciata

Emergono maggiori dettagli sulla rapina che lunedì mattina ha seminato il panico nell'ufficio postale di Martorano. Ma c'è anche una terza persona denunciata, un giovane che avrebbe fornito ai malviventi il monopattino utilizzato per fuggire. I due rapinatori erano stati presi dalla Polizia, subito dopo il fatto. 

Al Commissariato erano arrivate richieste di intervento per la presenza nelle Poste di Martorano di un individuo con il volto travisato, ed armato di pistola. Mentre le pattuglie si stavano precipitando in loco, erano arrivate ulteriori chiamate di testimoni che raccontavano la fuga a piedi del malvivente, nonché la presenza di un complice, che a bordo di un monopattino elettrico lo aspettava per scappare. Una rapina che aveva fruttato ai malviventi circa 4mila euro, da sottolineare la freddezza del rapinatore che, minacciando con la pistola una cliente, si era fatto consegnare dagli impiegati il denaro delle casse.

I poliziotti “hanno battuto al tappeto” la zona interessata e le probabili vie di fuga dei due malviventi. Nel corso delle ricerche, a pochi chilometri di distanza, la pattuglia  ha scovato, in un parcheggio, un uomo corrispondente all'identikit del rapinatore, che tentava di nascondersi dietro un furgone. A poca la distanza la presenza di un monopattino elettrico.  Prontamente bloccato, addosso all'uomo è stata trovata una pistola, risultata essere a salve, e un sacchetto contenente il maltolto. A finire nelle mani della Polizia un cinquantaquattrenne, senza fissa dimora, privo di precedenti. A poca distanza è stato fermato anche il complice, un ventenne da anni residente a Cesena, già noto alle forze dell'ordine per vari precedenti. Entrambi sono stati arrestati in flagranza di reato per il concorso in rapina.

Ma la novità è che la Polizia ha individuato un terzo complice, un 20enne turco, che secondo le indagini, avrebbe noleggiato il monopattino, poi fornito ai rapinatori per fuggire. Il giovane è stato denunciato in stato di libertà. Gli arresti sono stati successivamente convalidati dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Forlì che ha disposto a carico dei due soggetti la custodia cautelare in carcere, in attesa di giudizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina all'ufficio postale, denunciato un terzo complice: ha fornito il monopattino per la fuga

CesenaToday è in caricamento